É il nuovo record assoluto di viewers per l’esport di Riot e un segnale molto incoraggiante per la profittabilità del titolo e del suo ecosistema competitivo

Il 30 maggio il numero di spettatori contemporanei per la prima finale LAN internazionale del Valorant Champions Tour Masters 2: Reykjavik, ha raggiunto il picco di oltre 1 milione. Al culmine di sei giorni di partite intense tra le migliori squadre del mondo, la finale tra Sentinels e Fnatic ha raggiunto il picco di 1.085.527 spettatori contemporanei secondo echarts.com. Questi numeri sono gli spettatori totali combinati di Twitch, YouTube e co-stream dell’evento.

Il Nord America è stato, ovviamente, il primo bacino di spettatori per il VCT Masters 2 secondo Esports Charts. Solo nel 2021 la regione ha guardato più di 18 milioni di ore di eventi targati Valorant e questi numeri rappresentano circa il 42% delle ore guardate totali di Valorant competitivo. Dopo gli Usa, le regione con il maggior numero di ore guardate sono l’Europa con circa 8 milioni e la Turchia con circa 6 milioni. Durante le prime due fasi del VCT, Twitch ha guidato il mercato dello streaming: la piattaforma infatti, ha contribuito all’86% delle ore guardate dal vivo, mentre YouTube e Facebook hanno impiegato rispettivamente il 13% e l’1%.

Le qualificazioni del Nord America e dell’Europa per Masters 2 hanno raggiunto rispettivamente il picco di quasi 230mila e 240mila spettatori. Altre regioni invece, si sono mantenute intorno al traguardo dei 50mila spettatori contemporanei per i loro tornei di qualificazione. Al Masters 2, le partite più seguite sono state gli scontri tra Europa e Nord America. Al di fuori delle finali, Version1 vs. Team Liquid e il precedente match dei Sentinels contro i Fnatic sono state le partite più viste. La partita dei Version1 ha raggiunto il picco di 748.467 spettatori mentre il round 1 di Sentinels vs. Fnatic ha raggiunto 721.411 spettatori.

Rispetto allo sparatutto tattico di Valve (CS:GO), le finali hanno superato il Berlin Major 2019 e il Kraków Major 2017 secondo Esports Charts. Il torneo Masters 2 nel suo insieme ha generato più di 25 milioni di ore guardate e una media di quasi 500mila spettatori al minuto. I Sentinels hanno vinto la finale contro i Fnatic di fronte a oltre 1 milione di spettatori contemporanei e VALORANT continuerà con il VCT Stage 3 in estate che culminerà con il Masters 3: Berlin a settembre e i mondiali a dicembre. Ora che il torneo è finito, non è chiaro cosa accadrà al roster vincente. Prima dell’Islanda, i Cloud 9 hanno confermato che TenZ (loro player prestato per sostituire Sinatraa) avrebbe giocato con i Sentinels per tutto l’evento, ma il giocatore ora architrave del roster, tornerà ai Cloud 9 o rimarrà con la sua squadra vincente?

banner APP ESM 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome