banner Beaths 700×150

Super Smash Bros è spesso snobbato in Europa, in particolare Italia, dal grande pubblico. Negli Stati Uniti è invece uno dei titoli esports e gaming di punta, anche nell’intrattenimento in streaming. Il loro principale rappresentante è ZeRo, cileno di 24 anni che poco tempo fa aveva deciso di ritirarsi dalla scena competitiva per diventare content creator e portare in streaming, o in video su Youtube, i propri contenuti su Super Smash Bros.

ZeRo continuerà a produrre video su Youtube ma il live-streaming delle dirette sarà soltanto  su Facebook Gaming: ad annunciarlo è stato lo stesso smasher, convinto da Facebook a firmare un contratto di esclusiva. Il suo canale Twitch conta attualmente 520.000 follower, mentre sono 820.000 gli iscritti su Youtube. ZeRo è solo l’ultimo degli streamer che hanno accettato la corte delle piattaforme di streaming concorrenti di Twitch in quella che è ormai denominata a tutti gli effetti streaming war: Mixer, Caffeine, Facebook, Youtube e Twitch sono le contendenti al trono. Appena una settimana fa era stato Disguised Toast a lasciare Twitch per passare a Facebook.

 

Secondo il sito TwitchTracker, ZeRo prima dell’addio a Twitch si trovava al 272esimo posto nella classifica degli streamer più seguiti con una media di 2.000 spettatori contemporanei negli ultimi tre mesi. Ma ad averne fatto un’icona sono stati i suoi risultati nella scena competitiva: su Smash per Wii U ha totalizzato il record di 56 vittorie consecutive nei tornei dedicati, diventando di fatto e per merito il migliore della storia del titolo: un recordo riconosciuto anche dal Guinness World Record 2017.

Articolo bottom

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome