banner APP ESM 700×150

Mercoledì sera scopriremo anche l’Atalanta Esports. Il team del presidente Antonio Percassi sbarca nel virtuale e va dunque ad aggiungersi alle altre squadre italiane che già hanno aperto una sezione dedicata agli esports. A sancire l’unità tra la squadra di calcio e la nuova realtà esports ci penserà Pierluigi Gollini, il 24enne portiere dell’Atalanta che vanta già qualche convocazione in nazionale, e che sarà lo special guest dell’evento.

L’avventura dell’Atalanta Bergamasca Calcio (questo il nome completo del team, che prende il nome dalla mitologica eroina Atalanta, unica donna presente nel gruppo degli Argonauti) nel mondo del pallone virtuale partirà a fianco di AK Informatica, famoso negozio specializzato nel settore informatico, già al fianco del team esports cittadino dei Samsung Morning Stars. Ma in tal caso, ci tengono a precisare dall’Atalanta, i Samsung Morning Stars non c’entrano, anche se l’Atalanta Esports verrà presentata all’interno della cornice dell’Esports Palace di Bergamo, una delle gaming house più importanti d’Italia, inaugurata un anno e mezzo fa, dove i Morning Stars stanno di casa.

Quinta forza del Campionato di Serie A ad un solo punto dalla quarta (la Roma, ndr), l’Atalanta guidata da Gian Piero Gasperini ha finora saputo stupire sul piano sportivo forse più di quanto già fatto nelle scorse stagioni. Così come, a stupire, da diversi anni a questa parte, è anche il managment della compagine bergamasca, capace di scovare giovani calciatori sconosciuti lanciandoli nel mondo del pallone dopo averli fatti crescere e valorizzati. Un’abilità che ha fruttato alla società di Percassi fior fiore di meritate plusvalenze. Sapranno ripetersi anche nel mondo degli esports?

Questa nuova entrata va rinfoltire il numero delle squadre di calcio che hanno fatto il loro esordio anche sui campi virtuali. Dopo Roma, Sampdoria, Parma, Bologna e il Lecce, presentato alla stampa qualche giorno fa, mentre ancora lavorano in silenzio Juventus, Inter, Milan, Napoli e forse anche le altre compagini del principale campionato italiano. Il che fa ben sperare in previsione della eSerieA.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome