Con l’implementazione di una massiccia patch oggi, EA ha rivelato tutto ciò che sta modificando in Battlefield 2042 subito dopo il suo lancio approssimativo. Centinaia di piccole correzioni non trasformeranno magicamente lo sparatutto in ciò che i fan di vecchia data vogliono che sia, ma lo renderanno sicuramente un’esperienza meno frustrante per tutti coloro che lo stanno. ancora giocando.

Il grande aggiornamento di oggi è il terzo del gioco, con un altro più piccolo che arriverà entro la fine del mese. Sebbene nessuno di questi porterà funzionalità di base come la chat vocale di squadra, gli sviluppatori sono al lavoro per risolvere una miriade di bug, migliorando il matchmaking e aggiungendo nuove sfide settimanali per aumentare gli XP guadagnati dai giocatori e velocizzare la progressione.

Ecco un piccolo assortimento di alcuni dei cambiamenti che hanno attirato la mia attenzione:

– Miglioramenti per risolvere un problema per cui i giocatori uccisi nei veicoli cadevano al di sotto della geometria del livello
– Risolti vari problemi di sfarfallio visivo
– Aggiunti razzi aggiuntivi alla zona di estrazione (hazard zone) offrendo ai giocatori una migliore visibilità dell’area di estrazione, oltre a fornire una copertura aggiuntiva
– Risolto un problema per cui la diffusione dei proiettili sarebbe stata troppo elevata quando si tentava di sparare durante lo zoom subito dopo lo sprint per alcune armi di portal
– Aggiunte barre della salute sui veicoli nemici (fino a 200 m) e sui soldati nemici quando guardati (fino a 50 m)
– Risolto un problema per cui a volte i bot non rianimavano i giocatori
– Risolto il problema per cui le contromisure missilistiche a volte non funzionavano, impedendo ai missili di esplodere e di riacquisire lo stesso bersaglio
– Risolto il problema per cui alcuni veicoli a ruote continuavano a muoversi all’indietro quando si rilasciava la retromarcia
– Risolti alcuni problemi che impedivano la registrazione dei colpi quando si sparava su un bersaglio nemico. Nota: ulteriori miglioramenti sono ancora in fase di studio
– Efficacia ridotta dell’NTW-50 contro i veicoli
– Aggiunto un elemento dell’interfaccia utente che mostra i giocatori vicini che possono rianimarti entro 50 m quando a terra
– Aggiunto un elemento dell’interfaccia utente che mostra i rianimatori in arrivo quando vengono sottoposti a ping da un giocatore che ha bisogno di rianimazione.

Puoi trovare l’elenco completo sul sito Web di EA. La maggior parte sono correzioni di bug, ma alcune modifiche sembrano essere autentici miglioramenti alle modalità e al bilanciamento del gioco. Hazard Zone, ad esempio, è diventata un po’ più generosa nelle sue ricompense e indulgente nella sua fase di estrazione. Armi come l’NTW-50, che facevano esplodere i veicoli molto più velocemente dei lanciarazzi, stanno per essere nerfate. E si spera che le nuove funzionalità dell’interfaccia utente per il respawn convincano più persone a 1) svolgere ruoli di supporto e 2) a non scegliere di morire e respawnare immediatamente dopo essere stati abbattuti.

È un ottimo primo passo verso la stabilizzazione del gioco. Ma molti dei problemi di Battlefield 2042 sono molto più profondi dei glitch sotto la mappa e dei proiettili che non riescono a registrare i colpi. Conquest, la modalità principale, rimane un caos deludente e dispersivo. Le nuove mappe in generale non sono eccezionali per incanalare i giocatori avversari in interessanti showdown. E Portal, il grande redentore, ha ancora gli XP disattivati perché i giocatori ne abusavano per salire di livello molto velocemente.

banner APP ESM 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome