banner EAG2020 Article 700×150

Il centrocampista del Lipsia Diego Demme sarà impegnato con la sua squadra sia nella massima serie tedesca con gli scarpini ai piedi (Bundesliga), sia nella Virtual Bundesliga davanti a una console. Nel calcio esistono i portieri che tirano i rigori, i giocatori-allenatori, i Presidenti che pretendono di fare anche gli allenatori. Quello che non si era mai visto era un giocatore protagonista in contemporanea nel reale e nel virtuale.

Classe ’91, una presenza in Nazionale, Demme è stato selezionato tra i quattro players dalla squadra di eFootball del Lipsia per la prossima competizione nazionale di Fifa 20 che scatterà il prossimo 4 novembre. “Ho già giocato contro Diego e non è solo sul campo reale che sa cosa sta facendo”, ha dichiarato il pro player e suo compagno di team Cihan Yasarlarhe. Ai nastri di partenza della Virtual Bundesliga ci sono 22 squadre, tutti a caccia dei campioni del Werder Brema. Per il Lipsia l’esordio è in “trasferta” contro l’Hertha Berlino.

Una passione, quella tedesca per i videogiochi, che ha evidentemente contagiato anche chi, anche se francese, è diventato una bandiera del Bayern Monaco. Franck Ribery, attualmente in forza alla Fiorentina, ha ammesso di giocare a Fifa 20 e si è simpaticamente lamentato per come è stato “digitalizzato”. 

In Italia siamo ancora un po’ indietro: non c’è una Serie A esports, ma sempre più squadre di calcio si stanno avvicinando a questa avventura. C’è una Nazionale, che ha appena composto il suo Team per gli Europei 2020, e ci sono diverse realtà, l’ultima delle quali, il Monza, è entrato in grande stile. Tra i Team più all’avanguardia c’è il Torino, che proprio questo weekend propone la seconda tappa della Torino FC eSports Cup (sabato 19 ottobre al King Sport & Style Store, punto vendita dell’azienda italiana leader nel retail del settore abbigliamento casual e sportivo, da poco main sponsor granata). Ben 64 partecipanti si sfideranno, utilizzando esclusivamente il Torino FC, in modalità 1vs1 su PlayStation 4. Il vincitore si qualificherà per la finale del Torneo con cui sarà decretato il primo gamer ufficiale del Torino.

Articolo bottom

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome