Credits Riot Esports

Giornata dolceamara per il Nord America che perde a sorpresa anche gli Envy ma vede avanzare i Cloud9.

Dopo l’eliminazione dei Sentinels un’altra grande sorpresa colpisce il Nord America: anche gli Envy, finalisti agli scorsi Masters di Berlino, abbandonano i Valorant Champions prima del previsto cadendo sotto i colpi dei thailandesi degli X10, sulla carta non una delle migliori del torneo. Dall’altro lato invece i Cloud9 Blue approfittano di una prestazione non brillantissima dei Vision Strikers per conquistare i playoff.

X10 ed Envy si sono sfidate nel match decisivo per aggiudicarsi il passaggio del Girone A, lo stesso degli Acend e dei Vivo Keyd. Gli X10 arrivavano dalla sconfitta al primo turno proprio contro gli Envy e dalla vittoria contro i VK, mentre i nordamericani avevano subito uno stop contro gli Acend, finendo nel loser bracket del girone. Decisiva la terza mappa su Haven, finita all’overtime con gli X10 abili nello sfruttare il push su A per assicurarsi in modo non troppo complicato il loro 13esimo round, il 25esimo della mappa. Nel round successivo, a parti invertite, gli Envy tentano invece l’ingresso su C da garage ma vengono fermati da Patiphan che ottiene rapidamente tre uccisioni, lasciando poi finire il lavoro a Scary. 2-1 ed Envy a casa.

Credits Riot Games

Per fortuna del Nord America che si tratti di League of Legends o di Valorant, al mondiale i Cloud9 sembrano essere l’unica compagine della regione ad agguantare la qualificazione al turno successivo, grazie alla vittoria, più o meno a sorpresa, sui Vision Strikers, dominatori della scena coreana per tutto il 2021 ma fin qui mai davvero competitiva al massimo né ai Masters di Berlino né ai Valorant Champions attualmente in corso. Per la scena coreana c’è bisogno ancora di aspettare almeno un altro anno prima che possano diventare protagonisti.

L’azione del primo storico mondiale di Valorant non si ferma e riparte già oggi con il tabellone dei quarti di finale. Le quattro squadre EMEA partono tutte come primo seed, rendendo assolutamente non impossibile, ma forse addirittura più che probabile, vedere due semifinali totalmente EMEA a meno di sorprese improvvise a cui, tuttavia, questo mondiale ci ha già abituato. Gli Acend inaugureranno i playoff con la sfida ai Secret, ieri vittoriosi sui brasiliani Vikings. Poi la sfida tra Team Liquid, adesso favoriti per la vittoria finale del torneo, contro i Cloud9 Blue. Domani, invece, i campioni dello scorso Masters, i Gambit, affrontano gli X10 Esports mentre i Fnatic dovranno affrontare i Kru Esports, due giorni fa protagonisti dell’eliminazione dei Sentinels.

La diretta di oggi inizia alle 18:00 come sempre commentata in italiano su Agents Range.

banner APP ESM 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome