Intel ed Esl, colossi del settore eSports, hanno esteso la loro collaborazione fino al 2021. Nel corso dei prossimi tre anni, la multinazionale dell’hardware e l’Electronic Sports League investiranno più di 100 milioni di dollari per plasmare il futuro degli eSports tramite tecnologie innovative, tornei ed eventi.

I PROGETTI – Oltre a dare il via alla 14esima stagione di Intel Extreme Masters, il circuito di eSports professionali più longevo al mondo, la collaborazione tra i due prevede il supporto dei principali circuiti di eSports dal vivo di Esl (tra cui Esl One Powered by Intel e CS:GO Pro League) oltre all’Intel Grand Slam da 1 milione di dollari. I due colossi hanno anche intenzione di introdurre gli eSports in nuove regioni del mondo, a cominciare da alcuni Paesi dell’area geografica Apac.

INSIEME PER GLI ESPORTS – “Con il supporto di Intel, ESL produce eventi esportivi di livello mondiale, contribuendo all’espansione globale dei giochi competitivi”, ha dichiarato Jorgen Madsen Lindemann, presidente e Ceo di Mtg (Modern Times Group), società che possiede Esl. “Le partnership reciprocamente vantaggiose sono un fattore chiave di questo settore in rapido sviluppo, che riunisce tecnologia e intrattenimento per creare esperienze memorabili per gli appassionati di sport in tutto il mondo”.

ALTRE COLLABORAZIONI – Esl è una delle organizzazioni esportive più attive del settore e continua la sua espansione stipulando accordi con aziende di alto profilo, tra cui una partnership con Mercedes-Benz fino al 2020 e un patto con TV2 in Danimarca per la trasmissione di eventi legati al titolo CS:GO.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome