Articolo top

Il sito dell’Associazione italiana Caster, seppur in versione beta, è attivo da ieri. La notizia è stata comunicata nel pomeriggio di ieri, tramite Facebook, direttamente da Simone “Akira” Trimarchi. Un post tra il serio e il faceto per comunicare che l’associazione, annunciata mesi fa, è viva e vegeta e perfettamente operativa.

ASSOCIAZIONE ITALIANA CASTER – È sempre Trimarchi, che veste i panni del presidente dell’AIC, a spiegare nello stesso post che “non vogliamo e non possiamo sostituirci ad alcun manager nella ricerca di lavoro per i caster: quello che vogliamo fare è costruire una vetrina dove chiunque abbia fatto un evento dal vivo possa essere annoverato e, magari, contattato da qualche azienda (tournament organizer o altro) per continuare ad esercitare questo “sacro”, e maldigoloso, mestiere”. L’associazione dunque è “online e running”, visitabile attraverso il sito https://associazioneitalianacaster.gg/.

I FOUNDER – Elegantissimi, spigliati, mitragliette di parole come neanche Enrico Mentana, ma soprattutto seri e professionali sul palcoscenico. Alzi la mano chi non conosce i due founder dell’AIC. Simone “Akira” Trimarchi , 40 anni, responsabile dei contenuti e caster presso la ProGaming Italia, azienda leader in Italia negli eSport, ha lanciato l’idea verso metà 2018 assieme ad un altro famosissimo caster italiano, il 26enne Ivan “Rampage In The Box” Grieco, che nonostante la giovane età è ormai un veterano della professione in Italia. Sono loro due le menti che, dopo aver castato decine di eventi su e giù per la penisola, hanno pensato che fosse necessario dare un punto di riferimento ai caster italiani, che non sono altro che i telecronisti dei videogiochi (dall’inglese shoutcaster, ossia telecronista urlatore).

UGOLE GARANTITE – Figura essenziale per creare atmosfera e pathos attorno a qualsiasi evento, elemento imprescindibile per alimentare quel grande spettacolo che sono gli eSports: ecco chi è il caster. Spiega il neonato portale che “chiunque voglia organizzare un torneo di videogiochi ha bisogno di contattare dei caster se vuole, appunto, che quell’evento sia correttamente spiegato al pubblico. L’associazione Italiana Caster è proprio un punto di partenza per organizer, broadcaster o semplici curiosi e contiene i nomi e i volti dei principali (se non tutti) telecronisti di videogiochi italiani.” L’associazione si pone come punto di riferimento, un soggetto che saprà indicare la giusta ugola per ogni evento in programma. Garantiscono Akira e Rampage.

Articolo bottom

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome