banner APP ESM 700×150

Il riconoscimento olimpico degli esports, quello che viene considerato da più parti lo spartiacque per il futuro del mondo dei videogiochi competitivi, rischia di rallentare a causa del coronavirus. Dal 19 al 24 aprile, infatti, Pechino avrebbe dovuto ospitare lo Sport Accord, il meeting internazionale partocinato dal Comitato Olimpico Internazionale considerato il punto di svolta per l’avvio ufficiale dell’iter olimpico in vista anche di Tokyo 2020.

Contenuto riservato agli utenti registrati

Effettua il login per visualizzarlo!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome