Articolo top

I team di Formula 1 scendono in pista per la seconda edizione, quella del 2018, delle 1 eSports Series, il campionato mondiale in forma di videogame: la grande novità della nuova stagione del Circus virtuale, è la partecipazione attiva delle scuderie che manderanno in gara i loro campioni di videogiochi. La stagione prenderà il via il prossimo 13 aprile e, come si legge nella nota ufficiale, sarà divisa in due parti: nella prima fase ci sarà una selezione tra le migliaia di aspiranti driver, che si sfideranno a colpi di joypad su F1 2017, il videogioco ufficiale della F1. I più bravi saranno quindi ingaggiati dai team e gareggeranno dunque nel mondiale vero e proprio, che partirà a luglio.

In palio, un montepremi da 200mila dollari. Dopo il grande successo di pubblico della prima stagione (solo l’evento finale ha totalizzato 20,5 milioni di “impressions” e 6 milioni di visualizzazioni video attraverso le varie piattaforme social) il Circus prepara un ritorno alla grande, con il coinvolgimento diretto delle scuderie. L’unico appunto che si può fare a Liberty Media – la società statunitense che gestisce i diritti d’immagine del Circus – è di non essere riuscita a coinvolgere la scuderia più seguita al mondo, la Ferrari, unica assente nella lista dei team coinvolti.

Articolo bottom

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome