f1 esports pro series
Foto F1 Esports
banner APP ESM 700×150

Le Pro Series della Formula 1 si stanno avvicinando all’atto finale, con altre tre gare messe in archivio a metà novembre. Silverstone, Spa e Monza sono state le piste dove i top sim driver al mondo si sono sfidati giro veloce dopo giro veloce.

GP d’Inghilterra

La Red Bull di Frederik Rasmussen partiva in pole davanti alla Renault di Longuet e al compagno di squadra Kiefer, e saranno loro per tutti i 18 giri i candidati alla vittoria finale, con il pilota francese a vincere davanti alle due Red Bull che escono tuttavia dal podio a causa di alcune penalità, permettendo a Dani Moreno della McLaren e Dani Bereznay dell’Alfa Romeo di terminare la gara secondo e terzo rispettivamente.

GP del Belgio

E’ ancora Rasmussen a conquistare la pole a Spa, dominando la gara assieme al compagno di scuderia, mettendo a referto un’altra vittoria e un terzo posto, intervallati dal secondo posto di Bereznay. In ombra il leader del mondiale Opmeer, fuori dalla top 5 ma sempre leader del mondiale.

GP d’Italia

La Ferrari risponde presente durante le qualifiche del GP casalingo, piazzando Tonizza in pole e Bonito in terza posizione, con Jarno Opmeer a partire secondo. La gara sostanzialmente vede Tonizza difendersi dagli attacchi di Opmeer e Leigh (Mercedes), che formeranno un terzetto fino a fine gara, con il pilota della rossa che vincerà la corsa. Quarto posto per Bonito che negli ultimi giri viene distanziato dai tre piloti davanti.

Classifica (Primi 10)

  1. Jarno Opmeer – Alfa Romeo – 153 punti
  2. Frederik Rasmussen – Red Bull – 134 punti
  3. Marcel Kiefer – Red Bull – 121 punti
  4. Nicolas Longuet – Renault – 87 punti
  5. Dani Bereznay – Alfa Romeo – 70 punti
  6. David Tonizza – Ferrari – 65 punti
  7. Brendon Leigh – Mercedes – 54 punti
  8. Dani Moreno – McLaren – 42 punti
  9. Alvaro Carreton – Williams – 36 punti
  10. Joni Tormala – Alpha Tauri – 33 punti

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome