F1 Virtual Grand Prix
banner APP ESM 700×150

Un gioco da ragazzi per Charles Leclerc, che vince sul circuito di Albert Park il secondo evento delle Virtual Grand Prix Series della Formula 1. Completano il podio Christian Lundgaard della Renault e George Russell della Williams.

Ancora una volta però, la gestione del GP è a dir poco caotica. Avevamo visto come Lando Norris e Jimmy Broadbent sono stati vittime di problemi di gioco nel GP del Bahrain, e anche in questa seconda gara gli imprevisti non sono mancati.

Lo sfortunato Norris ed Esteban Gutierrez della Mercedes questa volta non sono nemmeno partiti dalla griglia di partenza a causa di un crash del gioco, e nessuno degli organizzatori si è curato di far ripartire la gara con tutti e venti i piloti partecipanti.

La gara poi si è svolta regolarmente, ma in 29 giri Leclerc non ha mai concesso alcuna possibilità ai suoi inseguitori. Gara da dimenticare per Alex Albon della Red Bull, più volte rimasto indietro a causa di testacoda ed incidenti.

Ottima la gara di Antonio Giovinazzi, pilota Alfa Romeo, che ha chiuso in quinta posizione.

Ordine di arrivo

  1. Charles Leclerc (Ferrari)
  2. Christian Lundgaard (Renault)
  3. George Russell (Williams)
  4. Arthur Leclerc (Ferrari)
  5. Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo)
  6. Stoffel Vandoorne (Mercedes)
  7. Louis Deletraz (Haas)
  8. Alex Albon (Red Bull)
  9. Jimmy Broadbent (Racing Point)
  10. Nicholas Latifi (Williams)
  11. Jenson Button (McLaren)
  12. Luca Salvadori (Alpha Tauri)
  13. Pietro Fittipaldi (Haas)
  14. Nunzio Todisco (Alpha Tauri)
  15. Andre Heimgartner (Renault)
  16. Anthony Davidson (Racing Point)
  17. Johnny Herbert (Alfa Romeo)
  18. Ben Stokes (Red Bull)

Lando Norris ed Esteban Gutierrez DNF

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome