banner Beaths 700×150

Al via il Casual Connect di Amsterdam evento di cui Gioconews Player è media partner con i principali operatori del gioco e del web.

Un programma davvero ricchissimo per il Casual Connect di Amsterdam al via oggi, martedì 16 febbraio, per una tre giorni in cui il gaming, il social e il mercato del web offriranno spunti interessantissimi di confronto tra i migliori operatori del settore.
Gioconewsplayer.it è tra i media partner dell’evento che è sponsorizzato da aziende top come Facebook, Softlayer di IBM, Starapp, Mopub di Twitter e VegasWorld. Ma anche GamePoint, Boostermedia, Softgames, Simplaex, Spilgames e altri ancora. Parteciperà anche l’azienda italiana che opera nel settore, Gamepix.com.

E nello schedule di oggi spicca il workshop sponsorizzato e voluto fortemente da Facebook, ‘Crash course in marketing your game on Facebook‘, al quale partecipano Oksana Afonina e Steve Rock global games manager marketing proprio del colosso del social network. Un corso importantissimo per chi vuole lanciare browser o mobile games proprio su Facebook. Del social network di Mark Zuckerberg anche Nick Berry, data scientist. Atteso anche il Panel ‘Better, Faster, Stronger: understanding the future of the games industry‘. A moderare c’è Matt Handrahan, deputato europeo ed editore di Gamesindustry.biz.

Alle 14 protagonisti gli eSports e in contemporanea un panel per i giochi dedicati a Google.  Protagonista anche Jeffrey Haas, Ceo di DraftKings che parlerà di Daily Fantasy SportIndustry Insight on a Burgeoning Sector‘.  Panel e workshop davvero interessantissimi dunque. Sono attesi ben 2mila partecipanti e professionisti del settore con 170 relatori e 120 Indie Prize Showcase Team pronti a sconvolgere i partecipanti per fare il punto sulla gaming industry. Tanti gli argomenti da dibattere dai numerosi relatori previsti e fissati in calendario. Condivideranno le loro conoscenze sulla navigazione del mercato ed effettueranno previsioni sul gioco online.

La prossima generazione di game makers prepara l’industria al boom futuro del mercato e i partecipanti potranno toccare con mano le grandi novità approcciandosi direttamente ai giganti della tecnologia. Al centro delle discussioni l’ascesa del mobile gaming e si scaverà sul successo degli studi di sviluppo indipendenti del settore del gioco. Teorie affascinanti come l’imminente apocalisse che investirà Flash o il futuro degli HTML 5 games saranno temi da discutere sul tavolo.

Articolo bottom

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome