REYKJAVIK, ICELAND - OCTOBER 22: T1's Lee "Faker" Sang-hyeok gestures a thumbs up at the League of Legends World Championship Quarterfinals Stage on October 22, 2021 in Reykjavik, Iceland. (Photo by Colin Young-Wolff/Riot Games)

La squadra coreana vince il derby con gli HLE conquistando l’accesso alla semifinale del mondiale di League of Legends.

Non è affatto un giocatore finito. Nonostante tutti i rumor della primavera, le voci sempre più insistenti su un suo ritiro o sulla volontà della squadra di sostituirlo, nulla ne ha scalfito il valore: Lee “Faker” Sang-hyeok, il miglior giocatore di sempre di League of Legends, ha conquistato la sua sesta semifinale mondiale in sei partecipazioni. In pratica ogni volta che si è qualificato ai mondiali con la sua squadra, da sempre i T1 (prima conosciuti come SK Telecom T1), è arrivato almeno in semifinale: finora tre titoli mondiali vinti (2013, 2015 e 2016), l’unico ad aver vinto due titoli consecutivi, e tre semifinali raggiunte. 

Avversaria di turno ai quarti di finale erano gli HLE di Chovy, giocatore che ambisce a diventare l’erede di di Faker. Di strada, tuttavia, ce n’è ancora da percorrere: il giocatore dei T1 ha già dimostrato di essere superiore sia ad Abbedagge che a Scout, affermando con grande cattiveria di essere ancora lui il migliore in quella corsia. Il match era tra due squadre che hanno sorpreso: non ci si aspettava i T1 così performanti, visto il ricambio generazionale e la presenza di giocatori “giovani”, così come non ci saremmo aspettati gli HLE, ottavo seed LCK in regular season del Summer, performare così bene in un girone complesso in cui hanno approfittato delle difficoltà dei Fnatic e degli RNG. Un team in cui Chovy rimane una stella ma da cui non è più così strettamente dipendente.

Nonostante T1 e HLE abbiano giocato recentemente la Bo5 nella serie finale delle Regional LCK finita 3-2, ieri i T1 si sono imposti con un secco 3-0 e una partita mai in discussione, né a livello di draft né a livello di valori espressi sulla Landa. Una partita a tratti anche noiosa che ha messo in luce tutto lo stile coreano dell’attesa e della costruzione del vantaggio tramite gli obiettivi. Gli Hanwha Life non sono mai stati in partita, troppo bloccati dalla superiorità tecnica e meccanica dei T1.

L’appuntamento con i Worlds2021 torna oggi con RNG vs EDG: altro derby, questa volta cinese, commentato in diretta in italiano sul canale di PG Esports.

banner APP ESM 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome