Ecco il perché del divorzio Fifa-EA: i soldi non sono tutto
banner RoundOne 700×150

É ufficiale, dopo mesi di battibecchi minacce e mezze parole, sappiamo che Fifa 23 sarà l’ultimo Fifa così come lo conosciamo. Oggi, infatti Electronic Arts ha annunciato che nel 2023 i suoi giochi di calcio passeranno sotto un nuovo marchio: EA SPORTS FC.

Fifa non di nome ma di fatto

EA perde il marchio ma non i partner per cui anche i titoli che verranno potranno contare sulla collaborazione di 300 organizzazioni in tutto il mondo del calcio. EA SPORTS FC sarà per EA “la piattaforma tramite la quale innovare, creare e dare vita a nuove esperienze” ha detto EA in un comunicato stampa che annuncia la fine della partnership. “La nostra visione per EA SPORTS FC è quella di creare il più grande e più impattante club di calcio nel mondo, all’epicentro del fandom calcistico”, ha detto Andrew Wilson, CEO di Electronic Arts. “Per quasi 30 anni, abbiamo costruito la più grande comunità calcistica del mondo – con centinaia di milioni di giocatori, migliaia di atleti partner e centinaia di leghe, federazioni e squadre”.

EA ha grandi piani per il post-Fifa

EA SPORTS FC potrà contare su più di 19mila atleti attraverso 700 squadre, in 100 stadi e 30 campionati in tutto il mondo. Per tranquillizzare giocatori e investitori EA ha precisato che “L’introduzione di EA SPORTS FC non avrà alcun impatto sugli attuali giochi di calcio globali EA SPORTS, ed EA e FIFA sono entusiasti di offrire, in autunno, il più grande e più espansivo FIFA di sempre. Il nostro prodotto finale FIFA includerà anche più modalità di gioco, caratteristiche, squadre, campionati, giocatori e competizioni di qualsiasi edizione precedente”. I fan saranno in grado di sperimentare queste innovazioni in tutto l’ecosistema EA SPORTS FIFA, compresi FIFA Mobile, FIFA Online 4 ed eSports.

Fifa - UFFICIALE: finito l'accordo con EA

Cosa ne pensano i partner di EA?

Maggiori informazioni su EA SPORTS FC saranno disponibili nell’estate del 2023. ma nel frattempo molti partner (Lega Serie A grande assente) hanno espresso il loro supporto. Richard Masters, Premier Premier League Chief Executive ha detto “EA SPORTS è un partner a lungo termine e apprezzato della Premier League, e non vediamo l’ora di continuare a lavorare insieme nella nuova era di EA SPORTS FC™”. LaLiga invece ha detto tramite il presidente Javier Tebas che “EA SPORTS rappresenta l’apice delle esperienze di calcio interattivo oggi e per il futuro, e siamo onorati di continuare a lavorare insieme, come abbiamo fatto per più di 20 anni. Siamo determinati a collaborare con EA SPORTS FC per fornire un’esperienza innovativa e autentica e per far crescere insieme l’amore per il calcio, in tutto il mondo e per gli anni a venire”. Il CEO della Bundesliga Donata Hopfen ha detto . “EA SPORTS è una parte consolidata e preziosa del mondo del calcio, e siamo entusiasti di tutto ciò che scaturirà dalla nostra innovativa partnership. Non vediamo l’ora di vedere Bundesliga e Bundesliga 2 incorporati in EA SPORTS”. Infine Guy-Laurent Epstein, Direttore del Marketing, UEFA ha detto che “Con un impegno condiviso di servire gli appassionati di calcio in tutto il mondo, non vediamo l’ora di continuare la partnership con EA SPORTS FC™ per fornire ai giocatori autentiche esperienze di gioco con le sfide dei club che amano”.

Vi aggiorneremo strada facendo su tutte le conseguenze a cascata che emergeranno per il calcio videogiocato competitivo e non. Si dice che in Giappone, alla sede della Konami, stiano già stappando le bottiglie.

banner RoundOne 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome