Circa 750 milioni di giocatori in tutta l’Africa potranno beneficiare degli investimenti iniziali garantiti da Gamr, startup nigeriana di esport competitivo.

Progetto di espansione per Gamr, piattaforma di abbonamento online che consente ai giocatori di interagire e agli organizzatori di creare e ospitare eventi. La startup, che vanta oltre 60.000 iscritti nel continente africano, ha annunciato un progetto di finanziamento, con l’obiettivo di espandersi ulteriormente: a questa campagna hanno aderito, tra gli altri, empawa Africa e Adrenaline gaming.

Oltre a ospitare eventi, Gamr organizza tornei propri, tra cui Tachplus e-sports, che ospita più di 4.000 giocatori all’anno.
A riguardo si è espresso Sholakunmi Adenipebi, direttore operativo di Gamr: “L’Africa è l’ultima frontiera per gli Esport e Gamr sta realizzando questa opportunità. I giocatori africani ci hanno abbracciato. Abbiamo ampliato la nostra community a oltre 60.000 e abbiamo ospitato tornei con migliaia di giocatori provenienti da tutta l’Africa. Abbiamo anche costruito partnership strategiche con le parti interessate in tutto il mondo. Siamo entusiasti di avere il supporto dei nostri nuovi investitori e spingeremo per continuare a crescere in tutto il continente e offrire nuove opportunità a giocatori, organizzatori di tornei e marchi”.
“Intriganti” sono stati definiti il track record e la visione di Gamr per gli Esport africani da Ayomide Adeware, responsabile del prodotto presso empawa Africa, che ha aggiunto: “Siamo orgogliosi di supportare la sua crescita. Come abbiamo visto nella musica, l’Africa offre una base di fan enorme e coinvolta e siamo entusiasti del potenziale per gli eSport in Africa”.

 

banner APP ESM 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome