Articolo top

Un altro passo negli eSports, per la squadra catalana. Dopo aver lanciato qualche mese fa il suo team su Pes, l’FC Barcellona vuole puntare su un altro titolo competitivo, tentanto fin da subito l’assalto ai più importanti eventi, come la Rocket League Championship Series e sfidando i migliori team in eventi internazionali come il DreamHack.

IL ROSTER – Un comunicato pubblicato ieri pomeriggio sul sito del Barca annuncia il nuovo roster, composto dallo spagnolo Adrián “Bymateos” Mateos, dai britannici David “Deevo” William e Daniel “Bluey” Brian (entrambi vincitori dell’ultima edizione della Rocket League Championship e il giovane francese Yanis “Alpha54” Champenois, già affermato nel panorama competitivo del titolo di Psyonix Studios. Il team sarà guidato dal coach britannico Robert “Roken” Kendall che già promette uno stile di gioco in linea con i valori dell’FC Barcellona.

LE PAROLE DI COACH ROKEN – “Essere parte del Barcellona è il più grande riconoscimento che un atleta possa ottenere, è un onore per me guidare questa squadra – ha dichiarato Robert “Roken” Kendall nel corso della presentazione -. L’arrivo del Barcellona in Rocket League è un successo, sia per il club che per l’intera community”.

BARCELLONA ESPORTS – La nuova squadra del Barcellona si unisce dunque a quella di Pro Evolution Soccer (PES), il gioco sviluppato da quello che nel frattempo è diventato uno sponsor proprio del Barcellona, ossia Konami. Per giocare su PES il Barcellona ha puntato sui pro player spagnoli Alex Alguacil e Pau Lara, e pare averci visto giusto: i due campioni infatti guidano la classifica della competizione eFootball.pro, e sono già qualificati per le fasi finali.

Articolo bottom

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome