banner EAG2020 Article 700×150

Una nuova importante collaborazione arricchisce il mondo degli esports. Stavolta l’accordo è tra l’organizzazione nordamericana dei FaZe Clan e il Manchester City, famosa squadra di calcio inglese, vincitrice dell’ultima edizione della Premier League. Si inizierà il 6 ottobre, data in cui il Manchester City affronterà i Wolverhampton Wanderers. Per l’occasione i giocatori del City scenderanno in campo indossando una giacca che, accanto al simbolo del club inglese, ospiterà quello del FaZe Clan. La partnership, si legge in una nota pubblicata dalla testata Esports Insider, punta a creare nuove esperienze per i fan di entrambe le compagini, riunendoli in modi che non hanno avuto precedenti, sino ad ora. Un accostamento “alla pari” che effettivamente ancora non avevamo visto da nessuna parte. 

Il Manchester City già nell’agosto del 2018 aveva firmato un accordo con Turtle Beach per entrare negli esports, collaborando in seguito con Esilon eSports nella Gfinity Elite Series. Con questa nuova partnership il club inglese espande ulteriormente la sua presenza nel settore. Segue così le orme di team del calibro del Barcellona e del Paris Saint Germain, ma anche, per restare in casa, dell’AS Roma, che nel 2017 ha collaborato con il gigante europeo degli esports Fnatic.

In un comunicato ufficiale Lee Trink, ceo del Faze Clan, ha così commentato la partnership: “Quest’alleanza con il Manchester City crea una potente opportunità per unire la nostra base di fan e le nostre culture collettive dentro e fuori dal campo. FaZe Clan continuerà a spingere i confini del gioco e degli esports coinvolgendo i nostri fan con esperienze significative, memorabili e sorprendenti”. L’accordo include anche una struttura condivisa per gli allenamenti, creata da FaZe Tass e da Shellzz, giocatore di Fifa del Manchester City, una serie di prodotti in co-branding in edizione limitata e vari contenuti con competitor di entrambi i campi.

Nuria Tarre, Chief Marketing Officer di City Football Group ha aggiunto: “L’esports è lo sport per spettatori in più rapida crescita al mondo e questa collaborazione con FaZe Clan segna l’inizio di un nuovo entusiasmante capitolo del viaggio negli esports del Manchester City. Riconosciamo che i fan vogliono celebrare il loro amore per il calcio attraverso molti aspetti della loro vita, tra cui moda, musica e giochi, per creare una cultura che va oltre ciò che accade sul campo. Non vediamo l’ora di lavorare con il FaZe Clan per fornire ai nostri fan nuovi e coinvolgenti modi per interagire con il club”.

I crossover tra esports e sport non sono certo una novità, eppure quest’iniziativa del City resta interessante da analizzare. Infatti, non solo aiuterà il club di calcio a coinvolgere i fan più giovani, ma allargherà anche il pubblico del FaZe Clan, esponendo il team esports a una platea di persone nuove, che potrebbero tramutarsi presto in nuovi fan.

Articolo bottom

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome