IIDEA ha presentato il proprio Manifesto per lo sviluppo degli esports in Italia: Thalita Malagò spiega le finalità di questo documento per l’associazione e per gli esports italiani.

Oggi IIDEA esce allo scoperto optando per un approccio propositivo invece che attendista: l’associazione ha infatti presentato il proprio “manifesto” per lo sviluppo degli esports in Italia, indicando cinque pilastri su cui costruire il futuro del settore a “misura di esports”. Secondo IIDEA, associazione di categoria dell’industria videoludica italiana, il nostro paese si trova attualmente in una posizione arretrata rispetto al resto d’Europa, nonostante il settore del gaming sia comunque tra gli ambiti più innovativi e in rapida crescita anche nel nostro paese.

Per il proprio manifesto IIDEA ha presentato cinque pilastri su cui fondare il futuro degli esports. Tuttavia ciò che più colpisce è il destinatario di tale manifesto che sembrano essere gli organi politici e governativi più che quelli sportivi. Per farci spiegare tutto al meglio abbiamo intervistato Thalita Malagò, direttore generale di IIDEA.

banner APP ESM 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome