Iniziata la nuova stagione del massimo campionato italiano di Rocket League: quest’anno con il supporto di PG Esports e di Air Action Vigorsol.

Un nuovo titolo si aggiunge al già ampio novero di competizioni targate PG Esports: è Rocket League, titolo che, in particolare in Italia, sta prendendo sempre più piede e si sta diffondendo a macchia d’olio. Inserito addirittura nel circuito dell’Intel World Open, il torno pre-olimpico dei Giochi di Tokyo avallato persino dal Cio, il videogioco di Psyonic Studios sta adesso vivendo una grande popolarità. 

PG Esports ha così deciso di supportare gli storici organizzatori dell’Italian Rocket Championship e la sua community dando più sostanza alla massima serie italiana di Rocket League. Una collaborazione che è ufficialmente iniziata il 17 settembre con la prima giornata di campionato. Presenting partner del torneo è Air Action Vigorsol che ha individuato questa opportunità, dopo essere già stato Title sponsor del PG Nationals negli anni scorsi, grazie alla consulenza in ambito gaming dell’agenzia MKTG che fa parte del gruppo di Dentsu Italia. 

Nella prima fase del campionato le 8 squadre partecipanti, ovvero NoFear Gaming, Fadeaway, Reply Totem, Cyberground Gaming, HG Esport, Fearfanity, Hooded Exotic ed Exeed Cagliari Calcio, si sfideranno in altrettante partite al meglio delle tre con le seguenti regole di punteggio: si otterranno 3 punti vincendo due incontri a zero, 2 punti trionfando nel terzo game, 1 punto perdendo il terzo match e 0 perdendo due match. Le migliori quattro accederanno al secondo step, la Fase Finale di svolgerà all’interno del contesto della Milan Games Week, dove le prime squadre classificate sfideranno le quarte, mentre le seconde classificate si scontreranno con le terze.

Le squadre, in base ai risultati ottenuti, saranno divise in Winner Bracket e Loser Bracket, dai quali saranno selezionati i due team finalisti, che si misureranno in una serie di partite al meglio delle 7 per stabilire qual è la migliore squadra italiana di Rocket League. La terza e ultima fase è quella dei Play Off-Out, in cui i team arrivati sesti e settimi in Serie A e i secondi e i terzi in Serie B, si giocheranno la possibilità, rispettivamente, di rimanere nella massima divisione o di accedervi.

Le partite sono trasmesse in diretta sia sul canale Twitch ufficiale dell’Italian Rocket Championship che su quello di PG Esports.

banner APP ESM 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome