PES Italian Championship Tour 2019, il torneo di Pro Evolution Soccer 2019 organizzato da HEL, Hellodì Esports Lab, stravinto da QLASH. Dopo le cinque tappe giocate nei mesi scorsi si è arrivati al Grand Final, lo scorso 4 Agosto. Nonostante le difficoltà del primo giorno, tra le quali il video ormai virale del tornado che ha investito Rimini e la relativa area gaming, la finalissima si è svolta regolarmente. 

Alle eliminatorie Mattia ‘Teclis-88‘ Pallota, già qualificato per Rimini avendo vinto la prima tappa del torneo (a Torino Comics) ha conquistato la finale battendo Nicolò ‘Teclas9‘ Sesto (degli HG eSports) per 1-0 e, in semifinale, il player sardo Alfonso ‘GarayFox‘ Mereu, sconfitto per 4-3.

Parallelamente il giovane Kirito_Yuuki_00 è partito subito col botto: vittoria per 4-1 ai quarti contro  Jacopo ‘JC-STUNNER’ Crocchia (altro player degli HG eSports), per poi incontrare nuovamente il suo avversario della tappa del 2 agosto ‘Umbee96_’ , battuto per un totale di 3-2. Si realizzava così una finalissima dipinta di QLASH.

Nella sfida diretta i due player hanno sfoderato i loro colpi migliori, senza risparmiarsi. Alla fine è stato Teclis-88 che è riuscito ad avere la meglio, vincendo 2-1 entrambi i match della modalità Best of Three(BO3) e laureandosi dunque campione italiano del PES Italian Championship.

Dopo un anno dalla vittoria di Diego ‘Crazy_Fat_Gamer’ Campagnani nel campionato italiano di FIFA18, QLASH torna sul trono d’Italia di PES grazie all’esordio del nuovo team QLASH New Era, formato da Andrea ‘FootballArt‘ Milano, Luigi ‘Kirito_Yuuki_00‘ LoffredoAlessandro ‘Jock_86‘ Impero, che non deludono le aspettative.

Ma l’Italia di PES ha il morale alle stelle anche per gli altri nomi che hanno dato prova di grande carattere e grandi potenzialità. Come il player dei Pro2be Esport Umberto ‘Umbee96_‘ Frusciano, i già citati ‘GarayFox‘,‘Teclas9‘ e ‘JC-STUNNER’. Ottimi nomi che molto probabilmente rivedremo, accompagnati da tanta voglia di rivincita, fin dalla prossima edizione.

banner APP ESM 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome