L’AS Roma lancia il suo primo torneo nazionale di Fortnite. L’organizzazione, dal lato esportivo, è affidata ai Mkers, che consolidano così il sodalizio con la squadra giallorossa. Il torneo, chiamato “AS Roma Cup”, si terrà sabato 9 gennaio. L’AS Roma Cup featuring Fortnite, che si giocherà su PS4, Xbox, mobile e PC, prevede due fasi di qualificazione che verranno giocate in contemporanea, ciascuna con 100 giocatori e 5 partite che contribuiranno a stilare la classifica finale.

Come apprendiamo dal comunicato stampa pubblicato sul sito della AS Roma, i primi 50 classificati per ogni girone si qualificheranno alla fase finale. I 100 finalisti si scontreranno al meglio delle 5 partite per generare la classifica finale. I premi in palio per l’AS Roma Cup sono:

  • Al 1° classificato andranno una maglia firmata con dedica e un invito come Special Guest in live sul canale ufficiale Twitch AS Roma
  • Al 2° e 3° classificato: una maglia della Roma firmata con dedica
  • Dal 4° al 10° posto: gadget esclusivi AS Roma

“L’organizzazione dell’AS Roma Cup featuring Fortnite conferma la volontà di espansione del Club nel mondo degli Esport – spiega ulteriormente il comunicato della società -. Per rimanere aggiornato sui risultati della competizione e su altre iniziative di Esport, assicurati di seguire Roma Esports su Twitter e Twitch”. Mentre per effettuare la registrazione occorre visitare il seguente link (ricordando che il torneo è riservato ai residenti in Italia).

Calcio e Fortnite, dunque, e non calcio abbinato a una simulazione calcistica qualsiasi. Ecco che mentre a livello politico il riconoscimento degli esports continua dunque a limitarsi ai giochi di simulazione sportiva, chi pratica attivamente lo sport dimostra di pensarla in modo diverso, aprendosi anche a titoli videoludici che con il calcio non hanno nulla a che fare, ma che garantiscono sicuramente un’operazione di coinvolgimento a più ampio raggio.

banner APP ESM 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome