Per gli amanti di football americano e videogame il suo nome è legato alla serie Ea Sports Madden NFL. La community italiana piange un padre.

Un nome leggendario quello di John Madden. Ex allenatore di football americano, dopo una breve e sfortunata parentesi come giocatore, e poi a lungo commentatore tv, Madden è morto ieri in California all’età di 85 anni. A darne notizia è stata la National Football League (NFL).

Come allenatore Madden portò gli allora Oakland Raiders al loro primo Super Bowl, nel 1977. Ritiratosi a 42 anni divenne quindi un popolarissimo commentatore televisivo, apprezzato come analista di uno degli sport preferiti dagli americani. Una passione, la sua, che lo portò a divenire il volto di Madden NFL Football, uno dei videogiochi sportivi di maggior successo nella storia degli Stati Uniti, che ha una nutrita community anche in Italia.

Una community che oggi non ha mancato di esprimere il suo cordoglio per la perdita di un simbolo. “Da adolescente quando iniziai a giocare a Madden NFL non avevo la minima idea di chi fosse John Madden”, scrive il responsabile della community italiana, Francesco ‘Underscore’ Cazzolla. “Un Coach leggendario prima di tutto sul grid-iron, capace di proiettare la sua infinita passione anche nel mondo del videogioco con ‘Madden NFL’ che risulta essere un’icona tutt’ora ineguagliata nel genere ludico. La community di Madden Italia piange oggi un padre, consapevole però che grazie alla sua passione per il football americano reale e virtuale potrà proseguire nell’intento di diffondere ad ogni livello lo sport più bello del mondo”.

banner APP ESM 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome