Articolo top

Ecco il consueto riassunto domenicale dell’ultima settimana di Esportsmag.

LUNEDÌ – Abbiamo aperto la settimana con l’annuncio dei Twitch Rivalsin programma dal 13 al 14 aprile prossimi a Berlino; per la prima volta il torneo riservato agli streamer più popolari andrà in scena fuori dagli Usa. I titoli? Apex Legends e League of Legends.

MARTEDÌ – Per la prima volta riportiamo tra gli articoli della settimana anche l’editoriale della settimana. Un articolo che prendendo spunto dai recenti accorti tra Italia e Cina, in occasione della visita di Xi Jinping nel nostro Paese, ha provato a cercare qualche suggestione che avesse a che fare con gli eSports. Che dire, qualcosa potrebbe esserci.

MERCOLEDÌ – C’è chi è già pronto a scommettere che sarà un flop, anche se Apple non si muove mai a caso. La nuova scommessa, nel campo dei videogame, si chiama Apple Arcade, un servizio in abbonamento che includerà oltre 100 giochi nuovi ed esclusivi, tra i 300mila titoli disponibili. Bisogna solo attendere l’autunno del 2019 per provarlo allora. Ma la notizia del mercoledì è che quest’anno sarà PG Esports, società del Campus Fandango Club, a organizzare il Campionato Ufficiale italiano di Tom Clancy’s Rainbow Six Siege per il 2019, che saluta dunque la Electronic Sports League, che aveva organizzato l’evento sinora.

GIOVEDÌ – Un’intervista che è un dito nella piaga! E’ quella del nostro Domenico Palesse con Miriam, donna, capitano del team Hypnotize. Lei è una delle migliori giocatrici di Fifa in modalità Pro Club in Italia, e ci ha raccontato del maschilismo che spesso incontra: “Le persone si stupiscono sempre all’inizio. Forse gli stranieri un po’ meno perché sono più abituati“.

VENERDÌ – Aesvi ha rivelato i dati relativi al mercato del videogame italiano nel suo Rapporto annuale relativo all’anno 2018, con uno sguardo allargato anche alle abitudini dei giocatori. I dati hanno offerto molte interessanti chiavi di lettura, e noi abbiamo provato ad individuarne qualcuna, a partire proprio dai titoli più venduti, tra i quali figurano molti titoli eSports. Abbiamo proposto un’analisi più specifica, relativa ai giocatori, dopo uno sguardo più in generale all’intero settore.

SABATO – Infine ieri la celebrazione del campione: Tekkz, la spensieratezza del 17enne e la maturità del campione che non perde una partita da mesi. E’ lui a portare il Liverpool sul tetto d’Inghilterra! Chi lo fermerà? Ma soprattutto, quando?

Articolo bottom

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome