banner Beaths 700×150

C’è stato spazio anche per il gaming, qualche giorno fa al Mugello, in occasione di un evento autocelebrativo organizzato dal team Aprilia. La famosa casa motociclistica di Noale (Venezia) qualche giorno fa ha organizzato all’interno di uno dei box anche una dimostrazione di videogiochi in collaborazione con il team Mkers, dominatore nel recente passato di due MotoGP eSport Championship, il campionato “virtuale” di MotoGP, con Lorenzo “Trastevere73” Daretti (ormai ex Mkers).

L’APRILIA ENTRA NEGLI ESPORTS? – No, l’Aprilia non entra negli eSports. Si è trattato solo di un evento a spot, in attesa di una decisione definitiva da parte della Dorna, la società privata spagnola che gestisce la parte commerciale di eventi sportivi come la MotoGP, che dovrebbe decidere se aprire le competizioni basate sul titolo Milestone alle sole scuderie o anche ai team eSports “esterni”. Per ora Aprilia ha fatto solo una dimostrazione di videogiochi, assieme ad un team che nel videogioco competitivo è protagonista e punta a esserlo anche in futuro.

I MKERS – “Stiamo preparando il prossimo campionato – ha dichiarato al portale Everyeye il presidente del team Thomas De Gasperi (sì, il cantante degli Zero Assoluto) -. Siamo orgogliosi di annunciare il nostro nuovo pilota: Eleghost555, arrivato secondo a Valencia (sede dell’ultimo Mondiale, ndr), e siamo ancora in attesa delle indicazioni che dovrebbero arrivare da Dorna per lo svolgimento della stagione 2019. Se si coinvolgono solo le scuderie si rischia di ricadere nell’errore di proporre un campionato chiuso che esclude proprio i maggiori attori della scena competitiva, che sono i team”.

Banner DT9 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome