Assassinio al Castello di Nathria è finalmente disponibile: cosa porta con sé?

La nuova espansione, la seconda dell’anno dell’Idra, è finalmente disponibile per tutti i giocatori di Hearthstone: Assassinio al Castello di Nathria, quasi un richiamo ad alcuni dei romanzi gialli più famosi della storia, porterà i giocatori a essere coinvolti nel torbido mistero di Sire Denathrius, assassinato alla sua stessa festa. I giocatori saranno chiamati a prendere  la lente d’ingrandimento e il cappello da investigatore ma solo figurativamente: la verità è che l’espansione porta con sé ben 135 nuove carte, inclusi i Sospetti Leggendari, un nuovo tipo di carte, i Luoghi, e la nuova abilità Infusione.

Nuovo tipo di carta: Luoghi

I Luoghi sono un nuovo tipo di carta aggiunto in modo permanente a Hearthstone con l’espansione Assassinio al Castello di Nathria. Quando un Luogo viene attivato consuma l’Integrità ed è necessario attendere un turno di Tempo di Recupero tra un’attivazione e l’altra. Queste nuove carte occupano un posto sul tabellone, ma i nemici non possono interagire con i tuoi Luoghi, eccetto per le carte che indicano esplicitamente di poterlo fare. Ogni classe ha un proprio Luogo in Assassinio al Castello di Nathria che rappresenta una potenziale scena del crimine o un alibi. 

Nuova abilità: Infusione

L’Animum è arrivato a infondere le dinamiche di gioco. Le carte con Infusione bevono l’Animum intossicante perduto dai servitori alleati morti e così si trasformano in versioni potenziate di se stesse. Tieni queste carte in mano finché non sono completamente infuse: la trasformazione si mostrerà anche in una grafica nuova.

Sospetti Leggendari

Un assassinio è sempre un affare complicato, e nessun mistero sarebbe completo senza dei moventi sospetti. Tutte e 10 le classi hanno un servitore Leggendario che era presente al momento del crimine efferato e sono tutti dei sospettati ma, ovviamente, anche delle importanti carste da giocarsi per prevalere sull’avversario.

banner APP ESM 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome