banner EAG2020 Article 700×150

Sono molto grato di essere stato nominato G.O.A.T. (Greatest Of All Time, ndr) e penso di meritarlo”, ha commentato Lee “Faker” Sang-hyeok davanti ai media nella sala conferenze del Palacio Vistalegre. Il midlaner degli SKT Telecom 1, tre volte campione del mondo di League of Legends, è considerato il miglior giocatore di LoL della storia. Quest’anno il suo team è tra i favoriti per la finale dei Worlds, l’appuntamento più importante dell’anno per la scena competitiva di Riot Games. E il supercampione coreano punta a conquistare il quarto titolo mondiale, dopo quelli del 2013, 2015 e 2016.

Non ho mai dubitato di me stesso – ha affermato Faker -. Tutto ciò che penso è che devo sempre migliorare e sono fiducioso di poter far vedere prestazioni migliori”. Faker è davvero una leggenda nella storia degli esports di LoL e il titolo di G.O.A.T. è ancor più meritato dopo che, di recente, ha infranto un nuovo record. Vincendo per 3-1 sugli Splyce, il player ha infatti ottenuto la sua centesima vittoria in campo internazionale, staccando nettamente le altre star di LoL: Jian “Uzi” Zi-Hao e Jung “Impact” Eon-Yeong, che hanno all’attivo 55 e 50 vittorie rispettivamente.

Ora l’obiettivo è vincere: Voglio affrontare di nuovo i G2 per vendicarci. Penso che sarà divertente se giochiamo contro i G2ha affermato Faker e ha poi aggiunto di aver ammirato la squadra europea per come ha giocato e per le sue strategie, che hanno aiutato gli SKT a migliorarsi -. Dato che lo stile di gioco dei G2 è davvero unico, abbiamo imparato da quello stile. Abbiamo risolto alcuni dei problemi che avevamo”. Faker si è detto convinto che la sua squadra abbia ancora margini di miglioramento. È anche certo, però, che stia giocando meglio di prima e che, se continuerà a farlo, potrà vincere i Worlds.

Articolo bottom

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome