Mkers

Intrattenimento digitale, esports e videogiochi: il bilancio dei Mkers al Romics è stato più che positivo. 

I Mkers tornano protagonisti al Romics. Grade successo al Padiglione numero otto per l’organizzazione italiana, che ha riscosso una grandiosa adesione di pubblico nella porzione di fiera interamente dedicata all’intrattenimento digitale, ai videogiochi e all’esports.

Tra gli ospiti, Fabiana Dadone

L’obiettivo in casa Mkers era piuttosto chiaro: creare uno spazio capace di unire saldamente tutte queste componenti, per offrire agli appassionati delle esperienze uniche e di grande impatto sociale. Non a caso, infatti, c’è stato l’intervento del Ministro per le Politiche Giovanili, Fabiana Dadone che ha premiato i talenti emergenti nel contest “Roma Raccontala! 150 anni da Capitale”.

Roma e Lazio protagoniste

All’interno degli eventi organizzati nel cornice del Romics, intanto, grande visibilità anche per le realtà calcistiche romane. A tal proposito, Roma e Lazio hanno offerto postazioni da gioco con il nuovissimo titolo calcistico eFootball di Konami. In particolare, i giallorossi hanno sfruttato la propria presenza in fiera per annunciare Sodin, noto content creator e caster per la prossima stagione esports.

Mercedes e le sue iniziative

Importantissima, inoltre, la presenza di Mercedes-Benz Italia. Già title sponsor della gaming house, ha deliziato tutti i presenti con il nuovissimo simulatore di guida, capace di offrire un’immersione e un’esperienza di guida virtuale senza precedenti. Proprio nei giorni del Romics, la nota azienda automobilistica ha lanciato l’iniziativa speciale Be The Next Driver, con l’obiettivo di selezionare un professionista che si unirà al team eRacing Mkers.

Spazio anche all’intrattenimento

E le novità non finiscono qui, perché nel Padiglione numero otto hanno trovato spazio tutti quei mondi affini alla sfera videoludica, come ad esempio l’ambito Urban. La presenza di Mostro, Fasma, Il Tre e Gemello ha impreziosito ulteriormente un parterre di tutto rispetto. Senza dimenticare tutta la platea di influencer e talent particolarmente celebri sul web. Da Mario de Lillo, salito alla ribalta con la sua “Arte Povera”, fino gli youtuber Kekkobomba, Tuberanza e Marcy.

banner APP ESM 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome