banner APP ESM 700×150

La Commissione Bilancio della Camera modifica l’emendamento Madia: salvo il First Playable Fund. La commissione parlamentare ha esaminato e approvato ieri una riformulazione del testo dell’emendamento 38.32, a prima firma Marianna Madia, che chiedeva una cancellazione del Fondo pensato come sostegno per l’industria del videogioco, a favore di un fondo più generico, a sostegno delle start-up. Grazie a questa riformulazione, viene dunque salvaguardato il First Playable Fund, il fondo del Ministero dello Sviluppo economico per il finanziamento di prototipi di videogiochi.

In attesa del decreto attuativo, questa revisione sembra soddisfare le istanze di IIDEA, l’Italian Interactive Digital Entertainment Association (l’associazione che rappresenta gli sviluppatori di videogiochi italiani), che ha lavorato in questi mesi con le istituzioni per sostenere la produzione di prototipi e aiutare gli sviluppatori in una fase critica del loro lavoro.

IIDEA esprime soddisfazione per l’esito positivo della vicenda e ringrazia i gruppi parlamentari di maggioranza, e in particolare l’On. Marianna Madia, per aver espresso un riconoscimento unanime del valore strategico del nostro settore attraverso la riformulazione dell’emendamento in oggetto – commenta IIDEA in una nota inviata alla stampa -. L’Associazione è pronta a supportare il MISE nell’implementazione e nella promozione del fondo: l’obiettivo è che la misura divenga uno strumento utile e di successo non solo per le imprese che ne faranno uso, ma soprattutto per l’Italia, che finalmente vedrà ridursi un gap fin qui troppo profondo rispetto agli altri paesi dell’area europea nel sostegno all’industria dei videogiochi.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome