banner EAG2020 Article 700×150

Quando l’1 agosto Tyler Blevins, in arte Ninja, ha annunciato l’addio a Twitch per passare a Mixer, piattaforma streaming di Microsoft che fino a quel momento viveva un’esistenza tra l’indifferenza generale, ha indubbiamente lasciato un vuoto d’intrattenimento. La piattaforma di Amazon è indiscutibilmente leader mondiale del live-streaming per gaming e esport e dover improvvisamente rinunciare a centinaia di migliaia di visualizzazioni al giorno non è una problematica da prendere sottogamba. 

Come prima contromossa Twitch ha deciso di eliminare dall’account di Ninja il simbolo del verificato, ricompensa che aveva ricevuto per il numero di follower raggiunti nell’arco della partnership durata otto anni. Come mossa successiva all’esodo di massa verso Mixer per seguire Ninja, Twitch ha utilizzato la landing page del suo ex-streamer per pubblicizzare altri canali e spingere i propri utenti verso potenziali eredi di Blevins come streamer di Fortnite. Stiamo parlando di 14 milioni di follower lasciati in sospeso da Ninja dopo il suo ultimo streaming datato 29 luglio, alla vigilia della Fortnite World Cup: un traffico significativo di spettatori tutto da sfruttare.

Secondo i dati raccolti da Dexerto, uno dei siti d’informazione esport più seguiti al mondo, chi più di tutti ha beneficiato dell’addio di Ninja è stato inevitabilmente Kyle “Bugha” Giersfdorf, vincitore dei 3 Milioni $ alla Fortnite World Cup e i cui social sono letteralmente esplosi a seguito della conqusita del trofeo. Compreso Twitch: il suo canale conta oggi poco più di 500.000 follower, di cui più della metà sono arrivati proprio dopo la partenza di Blevins. Impressionante, invece, la scalata di EgorKreed: 47.376 follower registrati dall’1 agosto su un totale di 56.000, in sostanza l’84% guadagnati indirettamente grazie a Ninja.

Nella Top10 vive ancora Tfue, nonostante la causa attualmente in corso con i FaZe, con un +81.000 follower su, però, una base sostanzialmente maggiore: quasi 7 milioni in totale. Menzione d’onore per l’unica rappresentante donna: è la streamer Corinna Kopf con +44.000 follower che la pone al sesto posto.

Articolo bottom

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome