A tre giorni dall’inizio della stagione 2021 della Overwatch League, i San Francisco Shock, campioni in carica, sono già stati battuti.

Nell’ultimo giorno del weekend di apertura della stagione 2021 della Overwatch League, gli Houston Outlaws hanno scioccato il mondo trionfando sui due volte campioni in carica, i San Francisco Shock, con una vittoria per 3-2.

Questo scontro epico ha visto sei partite in totale tra cui un pareggio (un eventualità rarissima nella League) e la possibilità di un recupero clamoroso, e alla fine ha messo sul palco alcune delle partite più agguerrite che la Overwatch League abbia visto dalla fine della scorsa stagione. Il match ha anche segnato il ritorno di Jake nella squadra degli Outlaws, tutto l’anno scorso abbiamo imparato a conoscerlo come caster ma per il 2021 ha deciso tornare a mettersi in mostra sia con gli eroi di supporto che quelli di danno, inclusa Brigitte, che ha anni fa aveva detto che non avrebbe mai più giocato sul palco.

Gli Shock stavano dominando su Oasis e Striker ha dato ai poveri Outlaws il colpo di grazia morale catapultandosi giù da una delle entrate laterali della mappa ed eliminando buona parte della squadra avversaria con il suo McCree. Alla partita sei su Avana però, è dove gli Outlaws sono tornati in gioco. Happy, che era già stato elogiato per i suoi headshot sempre con McCree e per la sua mira perfetta con Hanzo sulle mappe precedenti, ha ripreso ancora una volta il controllo completo della backline degli Shock e ha aiutato gli Outlaws a vincere la partita all’ultimo secondo possibile.

L’ultima volta che queste due squadre si sono scontrate è stata durante l’ultima settimana della stagione 2020 della OWL, in cui gli Shock hanno travolto gli Outlaws 3-0 e hanno vinto i playoff per il secondo anno consecutivo. Ora, dopo una partita al cardiopalma, gli Outlaws hanno risposto a tono e hanno chiuso il loro primo fine settimana con due vittorie.

Gli Outlaws ora si trovano in cima alla classifica della League alla fine di questa prima settimana, a pari merito con i Philadelphia Fusion e i Chengdu Hunters che hanno dominato la regione Asiatica battendo gli ex favoriti Shanghai Dragons. Molto bene anche i Toronto Defiant che hanno vinto il derby del Canada contro i Vancouver Titans e hanno battuto i temutissimi Atlanta Reign per 3-2. Bocciate le due squadre di Los Angeles (Gladiators e Valiant) assolutamente lontane dalle loro avversarie in termini di comprensione del meta degli eroi e del nuovo stile di gioco. I campioni in carica siedono al centro del gruppo con una vittoria e una sconfitta, ma mancano ancora parecchi mesi ai playoff.

Ecco gli altri risultati del weekend

Houston Outlaws – Dallas Fuel: 3-2
San Francisco Shock – Los Angeles Gladiators: 3-1
Shanghai Dragons – Guangzhou Charge: 3-0
Chengdu Hunters – Los Angeles Valiant: 3-1
Philadelphia Fusion – Seoul Dynasty: 3-1
Toronto Defiant – Vancouver Titans: 3-1
Florida Mayhem – Atlanta Reign: 3-1
Dallas Fuel – Los Angeles Gladiators: 3-0
Seoul Dynasty – Guangzhou Charge: 3-0
Chengdou Hunters – Shanghai Dragons: 3-0
Philadelphia Fusion – Los Angeles Valiant: 3-0
Houston Outlaws – San Francisco Shock: 3-2
Florida Mayhem – Vancouver Titans: 3-1
Toronto Defiant Atlanta Reign: 3-2

banner APP ESM 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome