Overwatch 2: player entusiasti dei nuovi aggiornamenti

La prima beta di Overwatch 2, che ha già superato la sua seconda settimana, e gli sviluppatori sono tornati con un report su quello che hanno imparato e su cosa miglioreranno in futuro.

I miglioramenti agli healer continuano

All’inizio del blog, il team ha esaminato le recenti note sulla patch che hanno modificato in modo significativo gli healer. Alcune delle modifiche più importanti hanno ridotto il tempo di efficacia della granata biotica di Ana, il nuovo calcio di Zenyatta e l’autoguarigione nerfata di Lucio. Sia la percentuale di scelta che quella di vittoria di Zenyatta sono aumentate dopo la patch, rendendolo una scelta più praticabile rispetto a prima. Con le modifiche di Ana, la sua percentuale di vincita è diminuita solo del 2%, ma la sua percentuale di scelta è rimasta più o meno la stessa. Il problema più annoso con gli healer all’inizio della beta, però, ruotava attorno al tempo di attesa. Secondo il blog, “i giocatori hanno trascorso in media il 48% in meno di tempo in attesa di una partita, stabilizzandosi gradualmente con un miglioramento di circa il 22% durante il fine settimana”. Il tempo di coda si è ridotto così tanto che la coda dei dps è più veloce di quella dell’Overwatch originale.

I problemi affrontati

Tuttavia, gli healer facevano parte di un problema più grande che il team ha notato mentre la beta si svolgeva. Sia gli healer che i tank sono morti, in media, molto più frequentemente nella beta di Overwatch 2 e il team l’ha attribuito a più cose. Per i tank, è stato principalmente dovuto alla nuova rielaborazione di Orisa e alla strana posizione di D.Va in 5v5, che hanno entrambe portato a più morti del solito. Per quanto riguarda gli healer, gli sviluppatori hanno affermato che nelle lobby con tanti giocatori al livello competitivo Diamante o superiore, un buon tank o un buon dps hanno spesso mandato i giocatori di eroi healer a incontrare il loro destino. Secondo il blog, “la differenza più significativa è stata al livello Grandmaster, dove il ruolo di supporto ha visto un aumento del 15% nella frequenza delle morti rispetto al gioco originale”. Il team ha riconosciuto che questo è un problema, ma ha menzionato che dovranno tenere d’occhio anche il fattore mobilità, perché era uno dei problemi chiave di Lucio nell’alpha.

Modifiche specifiche al bilanciamento degli eroi

Il blog ha quindi esaminato nel dettaglio un paio di eroi che potrebbero ricevere a breve dei cambiamenti.

Moira

Anche dopo il rework degli healer Moira è rimasta estremamente costante quindi una scelta molto apprezzata da casual e pro. Questo non vuol dire, dicono gli sviluppatori, che delle migliorie o dei cambiamenti non possano arrivare per migliorare il personaggio ancora di più.

Mercy

L’argomento principale su Mercy era la sua abilità non ufficiale di Super Jump, un modo di usare Angelic Descent insieme alla sua abilità di angelo custode per lanciarsi in alto nell’aria. Originariamente era un bug ma gli sviluppatori hanno mantenuto l’abilità nel gioco poiché richiede un ottimo controllo del personaggio e aiuta i giocatori di Mercy a rimanere in vita più a lungo. Gli sviluppatori vogliono cercare di rendere quell’abilità più coerente, con una maggiore verticalità in modo che i giocatori occasionali possano impararla e usarla al massimo delle sue potenzialità.

Junkrat e Symmetra

Per dirla in modo semplice, Junkrat e Symmetra sono dps progettati per rompere gli scudi, qualcosa che 5v5 ha drasticamente limitato. Il team ha preso in considerazione la possibilità di modificare la velocità di fuoco del lanciagranate di Junrkat, ma sembrava troppo simile al lanciarazzi di Pharah. Quindi, la squadra punta a premiare maggiormente i colpi diretti delle granate di Junkrat. Per quanto riguarda Symmetra, il suo kit soffre di alcune sovrapposizioni con le nuove modifiche a Mei. A distanza ravvicinata, l’abilità del muro di Mei si rivela migliore del teletrasporto o delle torrette di Symmetra. Secondo il post, “sebbene questi eroi non siano il nostro obiettivo attuale, sono sul nostro radar per aggiustamenti futuri e monitoraggio continuo”.

La terza settimana sarà l’ultima della prima beta di Overwatch 2. Non sappiamo ancora quando arriverà la prossima ma girano moltissime voci sul possibile arrivo di un nuovo eroe healer proprio per testare a pieno tutti i cambiamenti.

banner APP ESM 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome