Overwatch 2 sarà a prova di cheater e giocatori tossici

Overwatch 2 non vuole essere solo una rivoluzione del gameplay e della monetizzazione dello sparatutto Blizzard: vuole anche sradicare cheater e giocatori tossici.

Il 4 ottobre è sempre più vicino e non vediamo l’ora di raccontarvi cosa si prova a vivere, finalmente, l’esperienza di lancio di Overwatch 2. Nel frattempo, però, Blizzard ha annunciato delle importanti novità in arrivo dal punto di vista della sicurezza in game.

Questa suite di misure di chiama Matrice Difensiva (come l’abilità di D.Va) e comprende un nuovo anti-cheat, un nuovo sistema di moderazione e delle protezioni per la community. L’obiettivo di queste misure è di “proteggere l’integrità del gameplay e promuovere un comportamento positivo in Overwatch 2” ha detto la Blizzard in un Post sul suo blog.

Come funzionano gli Avvisi sul Cellulare in Overwatch 2

A partire dal 4 ottobre 2022, tutti i giocatori su tutte le piattaforme, comprese le console, dovranno avere un numero di telefono collegato al proprio account battle.net per avviare Overwatch 2. Lo stesso numero di telefono non potrà essere utilizzato su più account contemporaneamente e I giocatori non potranno utilizzare lo stesso numero di telefono per creare più account. L’obiettivo dichiarato è rendere il cheating ancora più difficile. I giochi free to play sono notoriamente il paradiso dei cheater perché, in caso di ban, gli imbroglioni possono semplicemente fare un nuovo account. Con questa misura aggiuntiva sarà molto più difficile tornare a giocare dopo il ban. Come effetto collaterale decisamente benvenuto, SMS Protect ridurrà sensibilmente anche lo smurfing, ovvero quando un giocatore di alto livello acquista un’altra copia del gioco per essere in partita con giocatori più deboli e vincere facilmente.

Trascrizione della chat vocale

Per combattere i giocatori tossici e offensivi, Blzzard userà un software di trascrizione della chat vocale. Questo non vuol dire che Activision si trasformerà in Skynet e leggerà i vostri pensieri, ma darà a chi vuole segnalare comportamenti offensivi la possibilità di provare ciò che è accaduto e far sanzionare il player tossico. Riot Games usa un sistema molto simile in Valorant proprio per non far sentire i giocatori e le giocatrici impotenti davanti all’abuso verbale. Blizzard non conserverà questi dati ne li leggerà a suo piacimento. Solo una volta avviato un processo di segnalazione i moderatori potranno visionare gli scambi di battute che chi denuncia ha reputato offensivi.

La nuova Esperienza per Nuovi Giocatori

Progettata con l’idea di introdurre gradualmente i nuovi giocatori agli oltre 30 eroi di Overwatch 2, l’EpNG farà anche da ulteriore deterrente contro i cheater. L’idea della Blizzard è che i giocatori che non hanno mai provato Overwatch potrebbero sentirsi non poco disorientati davanti al roster di eroi e modalità disponibili. Per questo hanno creato un’esperienza che, un po’ alla volta, porterà i giocatori a sbloccare gratuitamente tutti gli eroi e le modalità di Overwatch 2. Questa esperienza sarà attiva solo per gli account creati dal 4 ottobre in poi e non sarà evitabile. questo metterà un’ulteriore barriera di tempo a chi, barando, vuole tornare a giocare dopo un ban per cheating. Se avete altri amici Con tutto sbloccato e volete giocare insieme a una modalità a cui magari non avete accesso singolarmente non preoccupatevi, giocando in gruppo tutti i limiti si disattivano.

Ora non ci resta che aspettare il 4 ottobre per poter, finalmente, vivere il futuro di Overwatch.

banner APP ESM 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome