NYXL_Lichene_Overwatch_League

Un nuovo weekend di scontri all’ultimo sangue per la Overwatch League che deve recuperare qualche match arretrato in vista dell’ultimo torneo di agosto prima e dei playoff di settembre poi. Sappiamo che non hanno brillato questa stagione ma i Boston Uprising escono da questo weekend con due nuove sconfitte contro gli Atlanta Reign e i Dallas Fuel. Due partite con le stesso risultato: 3-1 a riprova del fatto che Boston è una squadra che merita la Overwatch League con campioni come Jerry e Colourhex ma ha bisogno di una ristrutturazione completa per il prossimo anno con nuovi talenti e un nuovo coach.

A mettere su un vero e proprio show ci hanno pensato i San Francisco Shock che prima hanno sconfitto i Florida Mayhem per 3-1 e poi hanno messo insieme la più schiacciante vincita nella storia della Overwatch League sconfiggendo i Vancouver Titans in 19 minuti e 23 secondi per 3-0. Un record destinato a rimanere imbattuto perché i Titans non sono riusciti a conquistare praticamente nessun obiettivo o a mettere in piedi qualsivoglia resistenza agli attacchi degli Shock. Particolarmente difficile da guardare è stata la performance di Dalton, Genij per i Titans che ha tentato l’assalto alle retrovie dei californiani più e più volte andando a morire da solo e lasciando i suoi compagni in 5. Dall’altro lato dell’oceano è stato il weekend dei Chengdu Hunters che si sono andati a prendere due vittorie clamorose contro i Seul Dynasty prima e contro gli Hangzhou Spark poi imponendo il loro stile di gioco caotico e imprevedibile sui campi di battaglia asiatici di Overwatch. Una grandissima rivincita se la sono presa anche i New York Excelsior che hanno sconfitto per 3-0 i Guangzhou Charge vendicando la sconfitta in semifinale degli scorsi tornei mensili. La composizione messa in campo dalle due squadre non si era mai vista: Zarya e Wreckingball come tankline quindi una totale assenza di scudi di squadra con la mobilità di ogni singolo personaggio a farla da padrone. Anche gli healer erano una coppia insolita: Zenyatta e Mercy, due personaggi che si concentrano sulle cure dei singoli eroi e non sul rimettere in sesto molti compagni di squadra contemporaneamente. Una scelta che ha pagato NewYork che si è imposta per 3-0.

I Washington Justice questo weekend sono riusciti a limitare le perdite e a prendersi addirittura una vittoria contro gli Houston Outlaws. Le prime due partite del match contro i texani sono andate una a ciascuna squadra ma su Tempio di Anubi i Justice hanno messo in piedi un’ottima difesa grazie a Roar e Jjanu, Winston e D.va, che hanno sistematicamente fermato l’attacco degli Outlaws al secondo obiettivo. I Los Angeles Gladiators non sono riusciti a fare altrettanto perché sono stati sconfitti dai Philadelphia Fusion  e dai Paris Eternal, due squadre che mantengono il loro dominio incontrastato sulle classifiche della conferenza nordamericana. Gli ultimi a tenere i propri fan sull’orlO della sedia in questo weekend sono stati gli Shanghai Dragons che dopo aver sconfitto facilmente dei Seul Dynasty ormai allo sbaraglio, hanno avuto grosse difficoltà contro i London Spitfire. Oasis va ai Dragons che la conquistano per 2-0 andando a raddoppiare il vantaggio su Numbani. Sembrava una partita chiusa ma gli SPitfire hanno quasi fatto assaggiare ai Dragons la loro stessa medicina perché si sono andati a prendere Tempio di Anubi e Havana. Sembrava che i londinesi avrebbero portato a termine la rimonta ma su Nepal si sono arenati un’altra volta perdendo la mappa per 2-0 e subendo l’ennesima sconfitta da parte degli Shanghai Dragons.

Risultati

Atlanta Reign – Boston Uprising: 3-1
Florida Mayhem – San Francisco Shock: 3-1

Chengdu Hunters – Seul Dynasty: 3-2
Shanghai Dragons – London Spitfire: 3-2
New York Excelsior – Guangzhou Charge: 3-0

San Francisco Shock – Vancouver Titans: 3-0
Florida Mayhem – Washington Justice: 3-0
Dallas Fuel – Boston Uprising: 3-1
Philadelphia Fusion – Los Angeles Gladiators: 3-2

Chengdu Hunters – Hangzhou Spark: 3-0
Shanghai Dragons – Seul Dynasty: 3-0

Paris Eternal – Los Angeles Gladiators: 3-0
Philadelphia Fusion – Toronto Defiant: 3-0
Washington Justice – Houston Outlaws: 3-1

banner APP ESM 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome