Gaia, Outplayed e Axolotl conducono una classifica inedita dopo cinque game disputati. Macko in risalita.

La seconda settimana di PG Nationals ha confermato alcuni rapporti di forza visti nella prima Week e ribaltato alcuni equilibri. I Mkers, che sembravano poter dire di più, chiudono la Week 2 con due sconfitte su due partite, patendo troppo il gioco avversario. Ancora senza identità Cyberground e GG Esports, apparentemente troppo deboli nonostante le potenzialità che sulla carta potrebbero avere. Si trovano così tutte e tre appaiate in fondo alla classifica con una vittoria e quattro sconfitte.

La classifica del PG Nationals dopo cinque giornate

Chi esce dalla seconda settimana con una sana dieta ricostituente sono i Macko, tornati allo splendore che meritano in quanto campioni in carica. Tuttavia non sono ancora tornati nel posto desiderato in classifica, dovendosi accontentare, almeno per il momento, del quarto posto. Prendono un po’ di fiducia i Samsung Morning Stars: la squadra del coach Jens “Platy” Musarra ha chiuso con una vittoria e una sconfitta ma ha dimostrato, soprattutto nella sconfitta, di aver capito quale sia la corretta strada da percorrere. Sistemati alcuni aspetti, gli SMS diventeranno una temibile pretendente per il titolo. 

La prestazione di Roison degli Axolotl contro i Samsung Morning Stars

Al comando della classifica si trova un trio totalmente inedito. I Gaia Esports, alla loro prima partecipazione, con l’unica sconfitta maturata quando hanno dovuto giocare con un sostituto a causa degli improvvisi problemi di connessione del proprio support HungryPanda. Nel Day2 è stato Endz il protagonista assoluto con il suo Draven. Gli Outplayed, la cui ultima apparizione in prima posizione risale al Summer 2019. Infine gli Axolotl, abili nel riprendersi dopo la sfortunata sconfitta con i Gaia: contro gli SMS hanno tirato fuori le unghie riprendendosi una partita apparentemente in mano agli avversari. Il merito è soprattutto di Roison, il midlaner polacco che con il suo Corki in corsia centrale ha dettato legge dall’inizio alla fine del game. 

Il PG Nationals adesso riposa per lasciare spazio alla LEC, la competizione europea di League of Legends. Il campionato italiano ritorna invece mercoledì 16 giugno con la chiusura del girone d’andata e l’imperdibile sfida al vertice tra Axolotl e Outplayed. 

banner APP ESM 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome