La seconda settimana della serie cadetta ha certificato il dominio dei Dsyre, dietro di loro gli Atleta vincono lo scontro diretto con i Dren.

Ancora una volta gli Atleta sorprendono i Dren Esports nel momento meno atteso, con i secondi lanciatissimi nella seconda settimana del Proving Grounds, il campionato cadetto italiano di League of Legends che mette in palio la possibilità di essere promossi nel Pg Nationals, la serie A. Gli Atleta, campioni in carica dello Spring Split, si riprendono l’ennesima vittoria contro i Dren, finora unica squadra a riuscirci nelle prime quattro partite. Chi però rimane ancora imbattuto sono i Dsyre che nell’altro big match del Day 4, contro i Webidoo, confermano di essere il team da battere di questo Summer Split, dimostrando di avere i mezzi per aspirare alla promozione già al suo primo anno competitivo su League.

Il resto della classifica

Definite quelle che sembrano essere le prime tre posizioni, seguono poi Outplayed Academy e Webidoo Gaming, le incompiute di questo Summer. Navigano al momento tra prestazioni di altissima qualità, indizio consistente della loro abilità in potenziale, e partite in cui non riescono a esprimersi né a livello individuale né di squadra. Serve lavorare ancora di più e possiamo credere che più andrà avanti il campionato più queste due squadre cresceranno, raggiungendo il proprio vero livello. Chiudono Angry Bats, che hanno finalmente trovato la prima vittoria in campionato nello scontro diretto della bassa classifica contro i Login, ancorati a zero all’ultimo posto. Poi i P11 Esports, una vittoria e tre sconfitte come i pipistrelli arrabbiati.

Prossimo big match

Il Proving Grounds ritorna lunedì 27 e giovedì 30 giugno, in particolare con il big match d’alta classifica tra Dren e Dsyre, di certo uno dei più attesi del campionato.

banner APP ESM 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome