PS5 SuperCup

Nella giornata di mercoledì è andata in scena la classica Supercoppa Italiana. I Campioni d’Italia della Juventus da una parte, il Napoli vincitore della Coppa Italia dall’altra e Playstation 5 nel mezzo. Sì, proprio la console di casa Sony, che a dicembre si è aggiudicata il title sponsor per la PS5 SuperCup. A portare a caso il trofeo, grazie alle reti di Ronaldo e Morata nel corso del secondo tempo, la Juventus per 2-0.

A rubare l’occhio dei videogiocatori e degli appassionati, però, non è stato di certo lo spettacolo offerto sul campo. La Lega Serie A, infatti, alla vigilia aveva annunciato una nuova inquadratura che è stata definita dinamica e che in Europa non si era mai vista. Per intenderci, la solita videocamera che siamo abituati a vedere nei videogiochi a sfondo calcistico come FIFA, applicata al calcio reale. In passato era il mondo virtuale ad emulare quello reale. Questa volta, invece, il percorso fatto è stato inverso e il risultato sorprendente. L’innovativa tecnologia ha permesso di seguire il movimento del pallone grazie a uno scorrimento laterale della camera lungo cavi posti sulla tribuna principale.

Nel frattempo, le distanze tra due mondi sempre più simili si accorciano ulteriormente. Non a caso, parallelamente ad ogni campionato o competizione mondiale, c’è un torneo altrettanto importante legato all’esports. Pensateci, nei prossimi mesi partirà la prima eSerie A. A lanciarla è stata la stessa Lega A. In Inghilterra la ePremier League è ormai un campionato consolidato ed è alla sua terza stagione. C’è un filo conduttore che unisce entrambe le realtà, non solo per le dinamiche, ma anche per quel che riguarda gli interessi economici.

E ci si può innamorare di una squadra semplicemente giocando alla Playstation. Fare un discorso così non è più tabù. Per molti, specialmente per i più romantici, potrà sembrare un’assurdità. Ma ormai si sta andando in questa direzione. E’ la normale evoluzione delle cose. Oltre al fattore economico (Sport e Finanza parla di un accordo tra Lega e Sony vicino al milione di euro, ndr), poi, affidare il title sponsor a Sony Playstation è stata anche una scelta strategica. Dopo Coca Cola, un altro marchio forte e potente a livello globale. Certi aspetti cominciano ad avere rilevanza in termini di appetibilità sul mercato per un brand in crescita come la Serie A.

banner APP ESM 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome