Articolo top

Bentornati con l’appuntamento settimanale che vi svela i segreti e più nascosti dei videogiochi, altrimenti denominati easter eggs.

IL RIFERIMENTO DI SUPER MARIO 64 A SUPER MARIO BROS. – Partiamo oggi con questo easter egg difficile da notare se non si hanno occhi attenti. Scolpite su una colonna è possibile vedere immagini che riportano le prime avventure di Mario nel primo storico titolo della serie (Super Mario Bros.). La limitata visibilità di questo omaggio è condizionata anche dalle scarse prestazioni del Nintendo 64, ma per vostra fortuna vi abbiamo procurato questo video in cui l’immagine risulta più chiara.

IL CAPPELLO DI INDIANA JONES IN FAR CRY: NEW DAWN – È uscito da pochissimo, ma è già la seconda volta che ne parliamo in questa rubrica, la verità è che questo, come molti altri capitoli della saga, è pieno zeppo di curiosità, elementi nascosti e riferimenti ad altre opere. Questa volta è infatti il momento di una dedica all’archeologo più famoso del mondo, di cui è possibile trovare il cappello all’interno di Far Cry: New Dawn vicino a delle ossa.

I PELUCHE ALIENI IN CALL OF DUTY GHOSTS – Sì, avete capito bene, è infatti possibile, dopo aver sconfitto i nemici, trasformarli in veri e propri peluche. Per ottenere questo easter egg è necessario formare la scritta “LOL sparando alle lettere di un’insegna luminosa di un motel.

Articolo bottom

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome