Articolo top

Sin dagli albori dei videogames la “caccia” agli easter eggs ha fatto parte dell’esperienza di gioco in tutta la sua essenza. Per farlo i giocatori cercano quasi di sfidare il videogame cercando di scovarne il più possibile tra quelli nascosti dagli sviluppatori. L’obiettivo di questa rubrica di EsportsMag è proprio quello di facilitarvi il compito facendovi risparmiare tempo e fatica.

“NON CI SONO EASTER EGGS QUI. VA VIA” – Di easter eggs i giochi vasti come GTA ne sono pieni zeppi, ma questo probabilmente è uno dei più geniali, e si trova in Grand Theft Auto: San Andreas. Si tratta di una scritta quasi paradossale che avvisa il giocatore dell’assenza di easter eggs, diventando essa stessa un easter egg.

HANNO UCCISO L’UOMO RAGNO – C’è chi ha basato il proprio successo sui fumetti di Spider-Man e chi, come gli 883, lo ha basato su una canzone dedicata allo stesso Uomo Ragno. Canzone che, tra le altre cose, ha raggiunto anche il mondo videoludico, nel quale sono stati dedicati alcuni dialoghi degli NPC al testo della canzone. In questo video potrete sentire i dialoghi della versione italiana.

LA RED KEY CARD DI DOOM IN QUAKE LIVE – La famosa Red Key Card di Doom appare in un’area segreta di una delle mappe di Quake Live. L’area è accessibile solo grazie ad un Rocket Jump che, per chi non lo sapesse, è un termine che appartiene al gergo degli sparatutto e si tratta di una tecnica usata per compiere salti più alti delle normali possibilità del personaggio che si controlla nel gioco, basata sull’effetto dello spostamento d’aria causato dall’esplosione di un missile. Si usa per raggiungere postazioni molto alte.

 

Articolo bottom

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome