banner APP ESM 700×150

Il countdown in vista delle finali del Tom Clancy’s Rainbow Six Siege PG Nationals è ormai agli sgoccioli. Tra poche ore i due team finalisti, gli IGP Shelob, reduci da 7 vittorie e 1 pareggio, e i Samsung Morning Stars, forti di uno score di ben 8 vittorie e 3 pareggi, si
sfideranno in match serratissimi per aggiudicarsi il titolo di campioni italiani e accedere alla
European Challenger League. Per seguire l’imperdibile sfida all’ultimo colpo, basta collegarsi con al canale Twitch Rainbow Six dalle 15 di domenica 5 luglio.

Entrambe le squadre vedono tra le proprie fila alcuni dei pro-player più in crescita a livello
europeo, tra i quali spiccano Keenan per i Samsung Morning Stars e Brodello per gli IGP Shelob. Entrambi i player, grazie alle loro performance sensazionali, hanno garantito ai rispettivi team di raggiungere l’attesissima finale.

Oltre agli atleti che si contenderanno il titolo, il torneo vedrà come protagonisti anche i rapper del Mic Tyson, format di Machete Crew, che si daranno battaglia a colpi di rime a tema Rainbow Six in una speciale Rap Battle, e alcuni tra gli influencer più apprezzati dai fan dello sparatutto targato Ubisoft. Content creator del calibro di GaBBoDSQ, Bstaaard, Elisery, Alucc, DravenNHK, TheLioner, JosephB93 e JustRyuk saranno impegnati, in compagnia de IlSolitoMute e IlBuonPulse di R6 Italian Community, in un appassionante show match, con commenti e divertenti approfondimenti.

Chi avrà la meglio tra gli IGP Shelob, la vera rivelazione del torneo proprio perché in grado di avere la meglio sul team favorito e pluricampione già nei playoff (cioè gli imbattibili Mkers), e i super competitivi Samsung Morning Stars conquisterà sia il titolo di Campioni Italiani sia l’ambito accesso alla prestigiosa Challenger League, che rappresenta la base dell’ecosistema esport di Ubisoft nel Vecchio Continente. A partire da questa stagione, infatti, la squadra campione nazionale otterrà uno spazio nella European Challenger League, che consente a sua volta di accedere alla super competitiva European League. Insomma, un’opportunità in più per dimostrare chi è il più forte. Non a caso, il lancio dei nuovi tornei continentali e nazionali rappresenta sicuramente la più grande evoluzione per il panorama competitivo di Rainbow Six Siege nei suoi quattro anni di vita. Tutti i programmi europei danno il via a uno scenario esport multilivello, che consentirà a giocatori di ogni tipo, neofiti o pro-player, di competere sia nella scena nazionale, sia in quella europea se non addirittura internazionale.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome