Wildcard-gaming

Forse c’era da aspettarselo, vista la pandemia in atto e le restrizioni per i viaggi all’estero. I Wildcard Gaming, a differenza della scorsa edizione, non potranno essere ai nastri di partenza del prossimo Six Invitational. Una decisione che ha visto scendere in campo gli Stati Maggiori dell’Australia. Il Governo australiano, infatti, ha negato ai giocatori dell’organizzazione il placet per lasciare la terra dei canguri in direzione Parigi.

Nella classifica globale, Diesel e compagni erano riusciti a strappare il decimo posto, chiudendo davanti a compagini di primo livello come Team Empire e FaZe Clan. Un grandissimo risultato, arrivato al termine di una stagione che ha consacrato i Wildcard Gaming nel panorama competitivo di Rainbow Six dopo la vittoria sia nel Major di agosto che in quello di novembre della regione oceanica.

“Vogliamo ringraziare Ubisoft e Live Nation – si legge dal comunicato rilasciato in queste ore dai Wildcard Gaming – per la collaborazione. E’ stato un percorso estremamente difficile e ci hanno sempre supportato. Ci scusiamo con i nostri fan, ma non saremo in grado in nessun modo di rappresentare l’Australia. Torneremo in azione all’inizio della prossima stagione. L’obiettivo è quello di centrare per la terza volta la qualificazione al Six Invitational”.

Tanta delusione anche nelle parole di Kyle “Diesel” Renton: “Sono devastato da questa notizia – ha ammesso il capitano attraverso un tweet -, mentirei se dicessi il contrario. C’era, però, un rischio di non poter tornare a casa in Australia per mesi e mesi. Penso che sia importante in tempi come questi fare un passo indietro e mettere le cose in prospettiva”.

I Wildcard erano stati inseriti nel girone B, lo stesso dei Mkers. E visto che l’evento inizierà tra poche settimane, i Wildcard non saranno sostituiti da nessuno. Si andrà avanti con 19 squadre. L’organizzazione australiana, in ogni caso, riceverà i 30.000 dollari di montepremi destinati alle squadre che chiuderanno il Six Invitational tra il 17esimo e il 20esimo posto. Per quanto riguarda i Playoff, invece, la formula rimane la stessa. Al termine della prima fase, le otto migliori squadre di ogni gruppo saranno suddivise equamente tra Upper Bracket e Lower Bracket.

banner APP ESM 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome