banner APP ESM 700×150

La boa è superata, iniziano i match di ritorno per i team del Rainbow Six PG Nationals 2020. Inaugurano l’ottava giornata due team ella disperata ricerca di riscossa: Ourplayed da una parte, eterni sconfitti di questo campionato alla ricerca della loro prima vittoria e Goskilla dall’altra. Partiti benissimo e impantanatisi nelle ultime giornate, i gorilla sono crollati dal secondo posto al quarto. La mappa è Clubhouse, un caposaldo del gioco degli OP nell’ultimo periodo. I Goskilla in difesa mettono in campo uno schieramento classico e senza roamer (giocatori a caccia di avversari) questo però non impedisce a Elegance, degli OP, di prendersi una prima kill su Gemini. Infuriato, irrompe in una stanza e prende di sorpresa due difensori eliminandoli all’istante. Il resto della squadra cade in un attimo e il primo round va agli Outplayed. Al secondo i GSK scelgono di nuovo una difesa classica: prevedibile ma efficace. Struppu però apre le danze con l’eliminazione di NoAir e ne manda a terra altri due con il suo Termite, operatore specializzato nell’aggredire i nemici con forza. Il terzo round comincia con Boomed che elimina subito Katayama ma viene subito refraggato da Aqui che mette insieme una tripla per i Goskilla. Bommax resta da solo contro tre avversari e viene eliminato rapidamente garantendo ai Goskilla la prima vittoria.

Quarto round e Boomed prende la prima kill su gemini ma poi Katayama lo elimina immediatamente. La svolta per i Goskilla arriva dopo che Aqui, con il suo runout (un’uscita dal site molto pericolosa) prende una doppia sugli attaccanti e ferma il loro assalto. Dopo il pareggio al cambio ruolo le due squadre arrivano 4-2 per i Goskilla con Sasha che all’ultimo secondo si prende una tripla da solo e riesce a disarmare il disinnescatore. Al settimo round NoAir elimina Elagance quasi subito e il resto della squadra travolge i difensori degli Outplayed prendendosi anche il round flawless: zero vittime per loro. Al round successivo però gli Outplayed si riprendono una vittoria grazie a Boomed, nuovo arrivato in formazione che riesce a eliminare due avversari e a rimuovere il disinnescatore. Nono round ed è ancora Boomed a prendersi la prima eliminazione su Shasha. Vince la guerra dei novellini perché anche Sasha è il nuovo arrivato sei Goskilla. Aqui però lo aspettava e lo fragga eliminando anche Elegance. Gemini e NoAir dei Goskilla sono riusciti a entrare nel site ma Bommax elimina subito Gemini. NoAir però ribalta le sorti della partita e elimina tutti i difensori prendendosi la sesta vittoria. Al decimo round sembrava tutto perduto per gli Outplayed ma Struppu con il fucile a pompa svuotando il caricatore addosso ai nemici, mette insieme una quadrupla salvando il round e la partita, per ora. Una nuova vittoria per gli OP che arrivano al 5-6 sperando di pareggiare e di prendersi il primo punto della stagione. È Elegance a rendere questo sogno una realtà con il suo c4 che mette insieme una doppia kill e fa crollare l’attacco dei Goskilla che cadono tutti uno dopo l’altro. Ottima ripresa per gli OP mai col morale così alto.

La seconda partita della serata è stata quella tra Samsung Morning Stars e Cyberground Gaming, un match decisivo per eleggere il secondo in classifica e l’inseguitore diretto dei Mkers. Al primo round i Samsung mettono in piedi un’ottima difesa con SirBoss che fa una tripla in pochi secondi. Al secondo Round i CGG scelgono un approccio molto calmo con un plant del disinnescatore quasi indisturbato che regala ai palermitani una vittoria flawless. Terzo round e Hunter cambia le sorti del match, la sua tripla ferma bruscamente l’attacco dei CGG costretti a ruotare. Non bastano i loro sforzi perché con uno svantaggio tale il round è perduto, 2-1 per i Morning Stars. Flusha inaugura il quarto round con una doppia su SirBos e Fratelli dei SMS ma Hunter pareggia e Jena elimina Nate. Dopo questi massacri concitati resta soltanto Hellgast per i Cyberground che non riesce a eliminare gli avversari. Un’altro punto per i bergamaschi portato a casa da Keenan con una doppia su Vapor ed Helgast. Al cambio ruoli i SMS arrivano con cinque vittorie a una sola sconfitta. È lo stesso identico punteggio del primo scontro tra le due squadre che ha sorpreso tutti nella prima giornata di questo PG Nats. Nel primo round della difesa dei CGG, l’attacco dei Samsung è quasi perfetto e va a prendersi la sesta vittoria. Primo match point e Fratelli riesce a mettere insieme una doppia ma la paga cara, lui e Keenan hanno pochissimi punti salute e il resto della loro squadra è stato eliminato. Nate lo sa e ne approfitta, lancia il suo C4 e li uccide entrambi dando ai Cyberground la loro seconda vittoria. Nono round preso a forza dai CGG che riescono a metter in piedi un’ottima difesa facendo intravedere agli avversari lo spettro del pareggio. All’ultimo round i Samsung fanno l’impossibile, dopo aver perso due membri riescono a fare un comeback strepitoso e si prendono l’ultima vittoria chiave dopo uno scambio di proiettili che sembrava li stesse condannando alla sconfitta. Il secondo posto è loro!

È toccato ai Mad Wizards e ai Notorious Legion mandare avanti lo show di questa ottava giornata di PG Nationals. I primi quattro round di questa partita vengono conquistati equamente dalle squadre: 2 a testa. Ottima, al terzo round, la performance di N3m3sis che prende in un istante Neuro e Scatto, i migliori giocatori dei Mad Wizards. Super, però risponde a tono con una doppia eliminazione che pareggia la situazione. Altri due attacchi dei Notorious Legion vanno a infrangersi sulle difese dei Mad Wizards che arrivano al cambio ruoli con due round di vantaggio. Di nuovo un round a testa per le due squadre che riaggiustano i loro stili prima di ripartire. Al nono round i maghi si portano in netto vantaggio raggiungendo il check-point grazie a Simply e al suo piazzamento del disinnescatore quando mancavano pochi secondi al termine. Al decimo round la prima kill è di Super su N3m3sis che viene eliminato poco dopo l’inizio del round togliendo una delle carte vincenti degli NLE. Scatto continua con la doppia su Freddo e Smirky però PaRa pareggia le sorti con una doppia restando uno contro uno contro. Tira fuori la pistola e finisce il lavoro annullando il primo match point. N3m3sis si riprende la corona all’undicesimo round con una kill su Simply e ristabilendo l’equilibrio. Un’altra vittoria degli NLE porta la partita al 6-5, il pareggio è alla portata degli Nle così come il quarto posto per i Mad WIzards. È Freddo, della legione che decide le sorti della partita, la sua tripla uccisione con un singolo caricatore da alla sua squadra non solo il pareggio ma una speranza di mettere fine alla serie negativa che durava da almeno 4 partite.

L’ultimo match della serata è stato quello tra Mkers e IGP Shelob. In palio per i secondi la conferma del loro secondo posto mentre per i primi, la possibilità di allungare il distacco e diventare imprendibili. Il Primo round va alla squadra romana grazia ad Alation, perfetto con le SMG dell’operatore Smoke, delle armi con un rinculo difficile da controllare ma che lui riesce a sfruttare al meglio. Al secondo round una mossa incredibile di Atk da il pareggio agli Shelob: rimasto da solo fa una clutch con doppia kill mentre il disinnescatore stava andando avanti con il countdown. Alation, l’ultimo Mker rimasto lo elimina ma non fa in tempo a disinnescare e gli IGP pareggiano. I Mkers rimettono tutto a posto con due round assolutamente dominati da parte loro. Al cambio ruoli i Mkers sono riusciti a portarsi sul 5-1 e la partita per gli Shelob sembra sempre più chiusa. I Mkers vincono un altro round ma all’ottavo gli ingranaggi ricominciano a girare e gli Shelob conqustano la seconda vittoria della partita grazie a una doppia kill di Atroci prima su Vex e poi su AueRS. Undicesimo round e sono gli stessi AueRs e Vex a vendicarsi smantellando completamente le ultime difese e le ultime speranze degli Shelob con una doppia di entrambi i giocatori. Caduto anche l’ultimo degli Igp è tempo per i Mkers di prendersi la vittoria e di rinsaldare il proprio posto in vetta alla classifica con 5 punti di distacco dai Samsung Morning Stars.

Ecco tutti i ricultati:
Outplayed – Goskilla: 6-6
Samsung Morning Stars – Cyberground Gaming: 7-3
Mad Wizards – Notorious Legion: 6-6
Mkers – IGP Shelob: 7-2

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome