La competizione dedicata a League of Legends sbarca anche in Italia: si parte il 14 settembre.

Già da diversi anni il Red Bull SoloQ impazza nelle varie versioni nazionali come uno dei tornei più apprezzati dalla community di League of Legends. Non solo per il fascino del titolo targato Riot Games ma per l’atipicità stessa della competizione: League è infatti un gioco di squadra 5v5 che diventa improvvisamente un gioco di abilità individuali in cui il singolo può finalmente esplodere mostrando tutte le proprie capacità, la cosiddetta skill.

Adesso il Red Bull SoloQ arriva anche in Italia con il torneo 1v1 che inizierà nella due giorni del 14-15 settembre con la prima tappa, momento di inizio del lungo avvicinamento verso la finale fissata per il 17 ottobre. Quattro le qualifiche in tutto che si terranno, oltre a quella già menzionata, il 21 e 22 settembre, il 28 e 29 settembre e infine il 5 e 6 ottobre: i migliori due giocatori di ogni torneo di qualificazione formeranno il gruppo di 8 finalisti. Il tutto trasmesso in diretta sul canale ufficiale Twitch di Red Bull Italia. Non solo: il vincitore finale conquisterà l’accesso alle finali mondiali con la possibilità di diventare il numero uno globale.

 

Quest’anno il Red Bull SoloQ avrà anche un’importanza maggiore per la scena esports italiana. L’evento è stato infatti inserito all’interno del Circuito Tormenta di League of Legends, la competizione amatoriale che permette ai player italiani di costruire il proprio percorso competitivo verso la massima serie. Ogni squadra iscritta al Tormenta potrà infatti presentare un proprio giocatore, i cui punti conquistati in base al posizionamento finale nel Red Bull SoloQ andranno ad aggiungersi a quelli già posseduti dal team.

Torna infine accanto a Red Bull anche Predator, il brand di Acer dedicato al mondo del gaming e degli esport, che farà parte della competizione come partner tecnologico, sottolineando il costante impegno del brand nel panorama esport italiano. “Siamo orgogliosi di collaborare con Red Bull nel supportare il torneo Solo Q”, ha afferma Tiziana Ena, PBU e Marketing Head di Acer Italy. “I nostri prodotti Predator, caratterizzati dalle ultime innovazioni in termini di prestazioni grafiche avanzate e tecnologie termiche all’avanguardia, consentiranno ai giocatori di sfidarsi in partite adrenaliniche e vivere nuove esperienze gaming.”

banner APP ESM 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome