banner APP ESM 700×150
Il Red Bull M.E.O. si conclude nella sua fase nazionale incoronando i campioni italiani della stagione 3. I campioni nazionali proseguiranno adesso il loro cammino in campo internazionale. Ma vediamo nel dettaglio l’esito delle competizioni giocate su Pubg Mobile, Hearthstone e Teamfight Tactics.
Per quanto riguarda il torneo di Pubg Mobile, i Los Manitos hanno avuto gioco facile contro i Mces Italia riuscendo nell’impresa di doppiare quasi il numero di kill rispetto agli avversari. Punteggio utile per presentarsi in Turchia e giocarsela ad armi pari con i migliori esponenti al mondo di questa disciplina.
La finale nazionale di Hearthstone ha avuto come protagonisti Shura e Coravstenom, che si sono dimostrati dei giocatori formidabili, tanto da arrivare allo spareggio finale dopo un una serie di duelli finiti in parità sul 2-2. Ad aggiudicarsi l’ultima mano è stato il buon Shura, che ha battuto l’avversario nell’ultimo mirror match di Sacerdote e rappresenterà l’Italia alle finali mondiali.
A conquistare la vetta in Teamfight Tactics Mobile è stato, invece, LittleFino, che ha avuto la meglio su 7 avversari e si è aggiudicato il titolo di campione italiano in una finale mozzafiato, che si è svolta off-stream.
Ottima l’organizzazione di Red Bull M.E.O., realizzata con il supporto di tournamentcenter e Acer Predator, per delle competizioni che hanno mantenuto alto il livello di coinvolgimento legato agli eventi mobile, suscitando l’interesse di tantissimi appassionati tra veterani e neofiti del genere.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome