Articolo top

Secondo quanto riportato da HLTV, RFRSH Entertainment ha creato una nuova società che si occuperà in maniera autonoma dei due team di eSports Astralis (CS:GO) e Origen (League of Legends). Dalla scissione dalla casa madre nasce RFRSH Teams, una “company” dal nome provvisorio che farà il suo esordio il 20 agosto in occasione del CS:GO StarLadder Berlin Major 2019.

Il CEO di RFRSH Entertaiment, Nikolaj Nyholm, ha confermato la notizia e dichiarato che ora “l’azienda si concentrerà esclusivamente sulle BLAST Pro Series e altre proprietà BLAST”. Le parti importanti delle squadre e le organizzazioni dei tornei sono già state separate. L’idea è quella di attrarre nuovi investitori che puntino sui due team e dare nuovo impulso alle performances di Astralis, secondo molti addetti ai lavori con il freno a mano tirato per via della “preferenza” accordata alle Blast Series. Origen, invece, era stata acquistata nel 2018 ed è un team attualmente impegnato nel LEC Summer split.

Nyholm ha poi aggiunto tramite Twitter: “Siamo orgogliosi del modello di prestazioni sportive e di infrastruttura che abbiamo portato in Astralis (e in Origen). Ora è tempo che le squadre procedano con le proprie gambe. Astralis è redditizia e Origen è tra le migliori tre squadre in Occidente. Saranno dei brand al topo per i prossimi 50 anni”. Un piccolo passo verso la risoluzione dei diversi conflitti di interesse che ci sono ancora nel mondo del gioco competitivo (come in tutti gli altri settori d’altronde).

Articolo bottom

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome