L’intervista a Carlo Barone, brand manager Italia, delinea nettamente il percorso che Riot Games ha in mente, anche nel nostro paese.

Gli obiettivi di Riot Games sono chiari e definiti, come ha sottolineato il Brand Manager Italia Carlo Barone: per raggiungere un esports di successo è necessario costruire dal basso la propria community e gli appassionati di esports. Lo stesso ha deciso di fare per la scena italiana stringendo collaborazioni con tutti i principali attori in modo da essere presente su più titoli e in modo capillare.

Non solo: perché un ambiente competitivo deve essere sia sano che inclusivo e negli esports non c’è posto per la discriminazione né per i comportamenti più tossici. Lo dimostra anche l’ingresso di Riot Games all’interno di IIDEA, l’associazione di categoria che accoglie sviluppatori, publisher, editori indipendenti del mondo dei videogiochi e tutti i principali attori del mondo esports italiano.

banner APP ESM 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome