banner APP ESM 700×150

A novembre 2019 partirà la 30/a edizione dei Sea Games, una sorta di Olimpiadi del Sud-Est asiatico con una cinquantina di discipline e relative medaglie in palio. La grande novità, di cui Esportsmag vi ha già reso conto a fine 2018, è che gli eSports saranno una disciplina ufficiale dei Giochi e chi vincerà i tornei previsti avrà la sua bella e lucente medaglia al collo.

I primi 5 titoli erano già stati decisi dagli organizzatori, il Philippine Southeast Games Organizing Committee (PHISGOC) e il main sponsor Razer: DOTA 2, Starcraft 2, Mobile Legends Bang Bang, Arena of Valor e Tekken 7. Il sesto titolo, annunciato in un secondo momento, era NBA 2K. Ma per un problema di licenze non è stato possibile includere il gioco di simulazione della National Basketball Association. Come titolo sostituto è stato scelto Hearthstone, il popolare gioco di carte digitale. Lo ha annunciato il direttore esecutivo del Comitato organizzatore Tom Carrasco.

C’è grande attesa nelle Filippine per questo esordio del gioco competitivo in una competizione sportiva ufficiale. Il capo missione della Nazionale di casa (il torneo si svolgerà a Clark, in Pampanga) e Presidente della Philippine Sports Commission, William Ramirez, è già al lavoro per stabilire i criteri di reclutamento degli atleti locali e i metodi di selezione tra le varie federazioni locali.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome