Articolo top

Un videogame contro la solitudine e la depressione. Si chiama Sea of Solitude ed è un interessante “indie” creato dallo studio tedesco Jo-Mei Games per il programma EA Originals. Il gioco sarà disponibile dal 5 luglio in tutto il mondo su PlayStation 4, Xbox One e Origin per PC.

Sea of Solitude è un’avventura in terza persona che vede il giocatore vestire i panni della giovane Kay. La ragazza è tormentata dalla rabbia e dalla solitudine, tanto da essersi trasformata in un mostro. Per riprendere il controllo sulla sua vita, Kay dovrà esplorare un pericoloso mondo semi-sommerso e affrontare bestie spaventose, che rappresentano le più grandi paure dell’essere umano in preda alla solitudine.

In questo viaggio tra paesaggi e condizioni atmosferiche che si modificano a seconda dell’umore dei personaggi, Kay scoprirà la ragione per cui la sua solitudine l’ha trasformata in un mostro e il modo per tornare ad assumere sembianze umane.

“Sea of Solitude è focalizzato sull’essenza della solitudine e tocca le corde più emozionali dei videogiocatori, essendo un riflesso della loro stessa realtà. È sicuramente uno dei progetti più intimi ed emozionanti che mi sia capitato di creare, venuto alla luce in uno dei momenti più particolari della mia vita”, ha spiegato Cornelia Geppert, CEO di Jo-Mei.

Il videogame è infatti autobiografico, perché la stessa Geppert ha sofferto di questo male e ha voluto condividere la sua esperienza con tutti, sperando di aiutare chi ha dovuto affrontare almeno una volta il peso della solitudine.

La caratterizzazione dei personaggi secondo le loro emozioni è stata una sfida personale molto profonda per il nostro team – ha concluso Geppert – e siamo sicuri lo sarà anche l’esperienza che presto i videogiocatori vivranno insieme a Kay, in una storia alla scoperta di se stessi”.

Qui sotto potete vedere il teaser trailer ufficiale del videogame: 

Articolo bottom

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome