I GG Esports hanno definito il roster per la stagione 2022: i tre si aggiungono a Taba e Shredder.

I GG Esports avrebbero completato il proprio roster per la stagione 2022 del PG Nationals di League of Legends ottenendo, secondo quanto riferitomi da diverse fonti, le firme dei tre rimanenti componenti del team che si aggiungeranno alla botlane composta da Stefano “Taba” Tabarelli e Gabriele “Shredder” Iannarelli, come raccontato nel report precedente: saranno il toplaner David “Conse” Schreiner, il jungler Sean “Music” Wishko e il midlaner Sixten “Six10” Hull a completare il quintetto titolare.

Per Conse, 23 anni austriaco, si tratta di un ritorno nella scena competitiva italiana avendo disputato il Summer Split 2021 con i Samsung Morning Stars proprio al PG Nationals, ottenendo il sesto posto finale dopo la sconfitta proprio contro i GG Esports al primo turno playoff. Music ha invece iniziato la propria carriera in Portogallo con gli EGN girando poi tra la serie cadetta tedesca e la NLC nordica: l’ultimo risultato è la qualificazione ottenuta con i Bifrost allo Spring 2022 nel team con HHNeverLucky, giocatore che si vocifera sarà invece dei Macko. Israeliano, 21 anni, Music vanta anche una partecipazione con la propria nazionale alla decima edizione degli IeSF World Championship nel 2018, chiusi in Top8. 

Ultimo in ordine di apparizione è Six10. Svedese, arriva in Italia dopo la sua prima esperienza competitiva professionistica maturata con i Godsent con cui ha ottenuto la qualificazione alla seconda divisione dello Spring Qualifier 2022 insieme a Zvene, vecchia conoscenza della scena italiana. Six10 è la vera scommessa del team, avendo pochissima esperienza nella sua finora breve carriera, iniziata a luglio 2021.

I GG Esports completano così il roster con tre import, mentre i due slot LTR sono posti nelle mani di Taba e Shredder. L’organizzazione alcune settimane fa aveva anche venduto il proprio slot nel Proving Grounds agli Atleta Esports, in cui aveva ottenuto il secondo posto nel Summer Split con l’Academy. Se confermato, quello dei GGE sarebbe un team giovane, di prospettiva ma che difficilmente potrebbe puntare alla Top4 già nello Spring Split. La guida tecnica del team è stata infine affidata a Noah “Coeus” High, come già ufficialmente annunciato dall’organizzazione.

banner APP ESM 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome