Fonti vicine all’organizzazione Evil Geniuses hanno confermato che nulla è stato deciso sul futuro di Daniele “Jiizuké” Di Mauro.

Nonostante alcuni rumor diffusi nelle ultime due settimane riguardo il divorzio imminente tra Daniele “Jiizuké” Di Mauro e gli Evil Geniuses, fonti vicine all’organizzazione nordamericana ci hanno confermato che nulla è stato ancora deciso in merito al futuro del giocatore italiano di League of Legends. Il contratto di Jiizuké è in scadenza a novembre 2021 ed è pertanto plausibile che Daniele voglia verificare la presenza di eventuali offerte economiche e competitive provenienti da altre squadre, prima di decidere se rinnovare o meno con gli Evil Geniuses.

La stessa fonte ci ha anche confermato che Jiizuké ha numerosi estimatori all’interno dell’organizzazione, e specificamente della squadra di League of Legends, che vorrebbero che lui restasse. Ciò non toglie, ovviamente, che gli EG potrebbero aver comunque iniziato a prendere contatti con altri midlaner per tutelarsi ed essere pronti nell’eventualità che Jiizuké decida di cambiare squadra, innescando rumor e voci di corridoio su una sua sostituzione già imposta da parte dell’organizzazione nordamericana, quando in realtà nulla è stato ancora stabilito, né si tratta della volontà della squadra.

Daniele gioca ormai per gli EG da due anni, dopo l’esperienza precedente nel campionato europeo con i francesi Vitality. Attraversato l’Atlantico, Jiizuké ha forse un po’ faticato nel primo anno per ambientarsi, addirittura sostituito nel Summer Split 2020 per far posto, per questione di stranieri, a Huni. Il 2021 è stato invece il suo miglior anno competitivo, in particolare nello split estivo. È stato senza dubbio uno dei pilastri della squadra per l’intera stagione, insieme al toplaner Impact: personalmente è stato premiato come il miglior midlaner del Summer Split e secondo nella classifica MVP generale, cinque volte “player of the game” durante la regular season. 

La squadra ha persino sfiorato la partecipazione ai Worlds 2021, perdendo solo al quinto game dei playoff contro gli 100 Thieves, risultati poi vincitori dello split. La stessa organizzazione ha vinto il premio come Staff dell’anno insieme al Rookie of the Year con cui Danny è stato premiato come miglior giocatore esordiente.

banner APP ESM 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome